Accusato di pedofilia: il giudice per l’udienza preliminare ha deciso che don Ruggeri può tornare a Fano

di 

19 settembre 2013

FANO – Don Giacomo Ruggeri, arrestato il 13 luglio 2012 con l’accusa di pedofilia nei confronti di una ragazzina di 13 anni della sua parrocchia, può tornare a Fano. Il prete era stato visto e poi filmato dalla polizia in spiaggia, a Torrette di Fano, in atteggiamenti inequivocabili. Il Gup Maurizio Di Palma, infatti, ha accolto la istanza dell’avvocato Gianluca Sposito per la modifica della misura cautelare, l’obbligo di dimora a Perugia, a Don Ruggeri. Il giudice per l’udienza preliminare ha stabilito solamente il divieto di dimora a Orciano e il divieto di avvicinamento alla ragazzina coinvolta nella vicenda. Un “provvedimento tecnicamente ineccepibile” ha spiegato l’avvocato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>