Fano, l’associazione For.bici organizza “Chi sceglie la bici merita un premio”

di 

19 settembre 2013

FANO – Anche quest’anno l’associazione For.bici FIAB Fano, nell’ambito della settimana della Mobilità sostenibile promossa dalla Commissione Europea dal 16 al 22 Settembre, organizza l’iniziativa intitolata “Chi Sceglie la bici merita un premio” .

Ci si ritroverà sotto l’Arco di Augusto dalle ore 9,00 di sabato prossimo per distribuire un dolce omaggio a tutti coloro che si muovono senza inquinare e utilizzando il veicolo più ecologico inventato dall’uomo.

Lo scorso anno sono stati consegnati oltre 1200 cioccolatini in circa due ore e mezza, per cui si possono calcolare in circa il doppio coloro che attraverso i vari ingressi normalmente entrano in bicicletta nel Centro storico di Fano durante

la mattinata del sabato.Questa iniziativa è promossa a livello nazionale dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB) , a Fano si svolgerà in contemporanea ed in perfetta sintonia con la Fiera della sostenibilità alla quale si ricollega perché vuole incentivare la cosiddetta “mobilità dolce”; ed una maggiore attenzione alle esigenze di chi si muove a piedi o in bici è

particolarmente necessaria a Fano che sotto questo aspetto deve compiere un deciso cambio di marcia per recuperare i vistosi ritardi accumulati; sperando che se ne facciano carico tutti coloro che aspirano alla carica di Sindaco nelle

prossime elezioni amministrative.

Lo slogan scelto per il 2013, “Aria pulita! Ora tocca a te”, evidenzia in maniera efficace il legame tra inquinamento atmosferico, traffico motorizzato e salute dei cittadini; per questo è indispensabile che ognuno svolga un ruolo attivo

per migliorare la qualità dell’aria attraverso le proprie scelte di mobilità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>