Benelli, il Leoncino pesarese torna ruggire in cinese: la BN 600 R è bellissima

di 

21 settembre 2013

PESARO – Il Leoncino torna a ruggire con la BN 600R. Nella splendida cornice del teatro Rossini di Pesaro è iniziata la nuova era della Benelli con la presentazione del nuovo modello, un quattro cilindri. Una gran bella moto e una data storica per il glorioso marchio pesarese: la BN 600 R è la moto del nuovo corso, quello targato Made in China visto che la Benelli è da tempo di proprietà della Q.J. e l’amministratrice unica della Benelli, la signora Yan Haimei che in fabbrica tutti chiamano affettuosamente Clara, lo ha detto chiaramente: “La BN 600 R è costruita a Pesaro ed è il primo prodotto nato grazie alla unione delle sinergie cinesi e italiane: due team – ha precisato – che hanno lavorato insieme con grande passione”. Sul palcoscenico del Rossini un pianoforte – che ha accompagnato l’esibizione canora di alcuni allievi del Conservatorio Rossini, tra i quali due cinesi – e quattro moto. Quando sono stati tolti i teli che celavano le forme delle nuova quattro cilindri, l’applauso è arrivato spontaneo e forte e i molti appassionati presenti, pesaresi e “benelliani” doc, hanno tirato un sospiro di sollievo: la moto è bella e prosegue la tradizione del marchio nato nel 1911.

La Benelli torna a ruggire

La Benelli torna a ruggire

L’emozione in quel momento è stata grande come la voglia di urlare “adesso accendetela, fateci sentire la sua voce”. Ma per sentirla “cantare” ci sarà tempo, non vediamo l’ora di provarla sulla “Pano”, intanto possiamo dire che lei ha 82 cavalli e gira a 11.500 giri. Un “frollino” agile e maneggevole grazie a due belle Marzocchi (forcelle) upside-down con steli da 50 millimetri e dei potenti freni Brembo con doppio disco flottante all’anteriore di 320 millimetri e uno di 260 al posteriore. Insomma un gran bel mezzo che sarà disponibile a 6.490 euro e che arriva nell’anno, il 2013, che è il primo finanziariamente gratificante per l’azienda del Leoncino dorato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>