Ripreso dalle telecamere mentre aggredisce una minorenne: arrestato un pesarese di 59 anni

di 

21 settembre 2013

RIMINI – Le telecamere di sicurezza lo hanno incastrato: lo hanno filmato mentre strattonava una ragazzina di 14 anni, mentre la spingeva dentro l’ascensore. Secondo la denuncia, l’avrebbe poi palpata nelle parti intime pronunciando frasi volgari. La ragazzina è riuscita a divincolarsi e a scendere mentre l’uomo, un pesarese di 59 anni, residente a Rimini, si è rifugiato in camera all’interno dello stesso residence di Rimini. Oggi è finito in manette per violenza sessuale aggravata nei confronti della minore: i fatti risalgono a fine agosto, nel residence di Rimini dove vive l’uomo che nella vita fa l’operatore ecologico in una ditta riminese.

 

I fotogrammi tratti dalle riprese della videosorveglianza del residence

I fotogrammi tratti dalle riprese della videosorveglianza del residence

La ragazzina era andata a trovare un’amica che vive con la famiglia nello stesso residence: l’uomo l’aveva vista al pianterreno dove le avrebbe fatto subito una pesante avance. Il secondo incontro, subito dopo, nell’ascensore dove le telecamere hanno immortalato l’accaduto. La ragazzina subito dopo aveva chiamato il fidanzato che, arrivato sul posto, si è presentato nella camera dell’uomo che lo ha accolto imprecando.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>