Urbino stupefacente: arrestato dipendente dei Beni Artistici, aveva una piantagione proibita. Sequestrati 7 chili di marijuana

di 

21 settembre 2013

PESARO – Marco Finelli, 57 anni, agricoltore e fotografo che lavora per la Soprintendenza ai Beni artistici, è stato arrestato dalla polizia di Urbino diretta da Andrea Massimo Zeloni: alle porte della città coltivava una piantagione di stupefacente, l’uomo raggiungeva il posto attraverso un cunicolo e per irrigare le preziose piante aveva ideato un cisterna che raccoglieva l’acqua piovana. Sequestrati 7 chili di marijuana.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>