Fregato dal peperoncino: 18enne spacciatore patteggia otto mesi di carcere (sospesi)

di 

23 settembre 2013

LUCREZIA – I carabinieri di San Giorgio di Pesaro hanno arrestato un 18enne di Lucrezia, trovato in possesso in casa di 4 dosi di cocaina, 3 di hashish di un grammo ciascuno oltre a materiale per il confezionamento, rinvenuti nell’armadio, nel garage e pure in un cestino dell’immondizia. A incastrare G. S. – queste le sue iniziali – sarebbe stata una pianta di peperoncino coltivata nel terrazzo di casa. Una pianta che dalla strada, a guardarla bene, aveva sembianze sospette, simili a quelle della cannabis. Ecco perché i militari sono entrati nell’abitazione del 18enne che abita con la madre e la sorella.

Comparso davanti al giudice, il ragazzo ha patteggiato 8 mesi di carcere già sospesi. dosi di coca e le 3 di hascisc, nascoste un po’ nell’armadio in mezzo ai panni, un po’ nel garage e anche in un cestino della spazzatura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>