Campionati italiani 3D Fitarco: gli arcieri della Sagitta vanno ancora a segno

di 

25 settembre 2013

Gli Arcieri della Sagitta Arcieri Pesaro

Gli Arcieri della Sagitta Arcieri Pesaro

PESARO – Altre due belle medaglie pensanti si aggiungono al medagliere della giovane società pesarese Sagitta Arcieri Pesaro. A conquistarle dopo due giorni di gara che hanno visto impegnati oltre 500 arcieri nella bellissima cornice dei boschi di Pinerolo (Torino), i due giovani atleti Chiara Ruspini (long bow under 21) e Samuele Pierri (long bow under 21) che, battutisi fino all’ultima freccia, conquistano il titolo di Campioni Italiani 3d Fitarco.

La squadra pesarese intasca anche due importanti quarti posti con Maria Caterina Giancola (arco nudo under 21) e Letizia Giorgini (arco istintivo seniores).

A completare il bottino della compagine pesarese il sesto posto di Elena Forte (long bow seniores), l’undicesimo di Stefano Gambini (long bow under 21), il 21esimo di Francesca Piccinetti (coumpound seniores) , il 25esimo di Lorenzo Giannotti (arco nudo under 21), l’ottantesimo di Gianluca Bernardini (coumpound seniores) e il sesto posto della squadra femminile seniores di Forte-Giorgini-Piccinetti. Con questi risultati la società si porta al quinto posto nella classifica di società che vede presenti ben 32 realtà del movimento arcieristico italiano Fitarco 3d.

Queste le parole di Elena Forte che era presente a Pinerolo nella ormai nota duplice veste di atleta e coach :“ Non riesco a trovare le parole per descrivere la felicità di questo momento. Un plauso particolare vai ai Campioni Italiani Chiara e Samuele, che con grande determinazione hanno saputo “prendersi” questo titolo. Volevo congratularmi con Maria Caterina e Letizia che hanno veramente sfiorato il podio dopo una gara di qualifica che le ha viste in quattordicesima posizione. Hanno saputo rialzarsi e il quarto posto ha sicuramente premiato la caparbietà con la quale hanno rimesso in gioco tutto. Veramente buone anche le prestazioni dei giovanissimi Stefano e Lorenzo che purtroppo pagano il fatto di essere una categoria che riunisce i giovani fino a 21 anni, essendo loro ancora dei ragazzi. Ottima la gara di Francesca che per una posizione non è rientrata negli scontri. Il suo è un lavoro orientato soprattutto alle gare Fita che sono assai diverse dalle gare 3d e questo non le è stato di aiuto. Buona la gara di Gianluca che è il più giovane dal punto di vista arcieristico. Nonostante fosse la sua prima gara veramente importante è riuscito a scoccare bene le sue frecce e fare comunque il suo record personale. Sono contenta anche di come ho condotto la mia gara. Ho chiuso le qualifiche al tredicesimo posto che non mi ha soddisfatto, poi gli scontri mi hanno portato in sesta posizione. Mi alleno poco visto il mio impegno come tecnico e quindi non posso aspettarmi tanto, comunque non mollo mai ed questo che insegno ai mie ragazzi. Anche la squadra femminile ha giocato bene le sue carte finendo al sesto posto ma uscendo a testa alta contro le ragazze che poi sono laureate campionesse italiane”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>