Crisi, summit in Prefettura per la PRB: l’azienda può farcela ma la palla ora passa alle banche

di 

27 settembre 2013

PESARO – Come annunciato, questa mattina i rappresentanti sindacali Fiom Cgil e Fim Cisl, il viceprefetto Paolo De Biagi, l’assessore provinciale al Lavoro Massimo Seri, il sindaco di Fermignano Giorgio Cancellieri, il direttore di Confindustria Salvatore Giordano, si sono riuniti insieme ai rappresentanti delle banche per cercare una soluzione alla vertenza della Prb, l’azienda di zincature di Fermignano che occupa 161 dipendenti. L’incontro è stato convocato dal prefetto.

Tutte le parti hanno ribadito la necessità di strutturare le linee di credito che garantiscano il proseguimento dell’attività dell’azienda. La Prb, è stato detto, ha i numeri per superare il difficile momento di crisi e gode dell’appoggio dei lavoratori che alcuni giorni fa, proprio per garantire liquidità all’’azienda, si sono autosospesi per 4 mesi un premio di produttività al quale avevano diritto sottoscrivendo un accordo non semplice ma certamente innovativo.

Cinzia Massetti della segreteria provinciale Fiom Cgil

Cinzia Massetti della segreteria provinciale Fiom Cgil

Ora l’azienda dovrà predisporre un piano di risanamento (ex articolo 67) e per questo è necessario strutturare le linee di credito al quale tutte le parti, sindacali e istituzionali, hanno fatto appello per garantire in questa fase transitoria una minimo di liquidità che consenta la produzione altrimenti questa si blocca.

Le banche coinvolte si pronunceranno entro i primi giorni della prossima settimana.

Per Cinzia Massetti della Fiom: “la Prb può farcela e l’incontro di questa mattina ha posto in risalto ancora una volta il ruolo decisivo delle banche alle quali abbiamo fatto appello tutti, compreso il viceprefetto -che desideriamo ringraziare per la rapidità con la quale ci ha ricevuti- e la Provincia che da tempo seguono da vicino la difficile vertenza di questa azienda che rischia di saltare”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>