Confindustria, per l’ultimo atto di Pagliano a Pesaro arriva il presidente nazionale Squinzi

di 

29 settembre 2013

PESARO – “Il titolo ‘Impresa e ripresa’ nasce dalla mia convinzione assoluta che la rinascita del nostro Paese passi attraverso la crescita del suo sistema industriale”. Lo ha detto Claudio Pagliano, presidente di Confindustria Pesaro Urbino, che lunedì pomeriggio alle ore 17.30, chiuderà il suo mandato alla guida dell’associazione con l’assemblea pubblica al teatro Rossini di Pesaro.

“Voglio ostinatamente continuare a essere ottimista – ha aggiunto -, nonostante sia tornato a soffiare forte il vento dell’ennesima crisi di governo, mentre il Paese ha bisogno di stabilità e di riforme che diano anche alle imprese la possibilità di cimentarsi su un orizzonte temporale più lungo: invece, siamo costretti a vivere quasi alla giornata e non c’è nulla di peggio per l’Italia, ancora immersa nella crisi”.

Claudio Pagliano

Claudio Pagliano

Nell’ultimo atto ufficiale alla guida degli industriali pesaresi, Pagliano avrà al suo fianco il presidente nazionale di Confindustria, Giorgio Squinzi. “La sua presenza alla nostra assemblea è molto più che simbolica – ha spiegato Pagliano -. Innanzitutto, si sta impegnando in un lavoro straordinario di difesa del sistema manifatturiero e delle necessità delle imprese, a cominciare dal capitolo dello sblocco debito della pubblica amministrazione”. “Come persona e come imprenditore – ha detto ancora – Squinzi rappresenta l’Italia onesta, l’Italia del buon senso, l’Italia che non si arrende, l’Italia intelligente e innovativa”.

L’inquilino di Palazzo Ciacchi non ha voluto anticipare i temi che affronterà nella sua relazione di fine mandato, limitandosi a dire che “pur non nascondendo i diversi problemi ancora aperti, guarderà con fiducia al futuro”.

Prima dell’assise pubblica, gli imprenditori saranno impegnati nell’assemblea privata, che dovrà eleggere il successore di Pagliano alla guida della Confindustria provinciale per il quadriennio 2013-2017: il candidato unico è Gianfranco Tonti, presidente di IFI Spa di Tavullia; insieme al nuovo presidente, verranno eletti anche due vice presidenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>