Alexandrov e Crosariol cancellano il sogno di Eurolega della Cimberio Varese

di 

1 ottobre 2013

Andrea Crosariol in maglia Vuelle

Andrea Crosariol in maglia Vuelle

PESARO – Il giocatore, anzi i giocatori che non ti aspetti. Andrea Crosariol e Nemanja Alexandrov. Due cognomi che sembrano una rima, due atleti che sono passato per l’Adriatic Arena offrendo contributi diversi alla Scavolini. Nemanja, troppo in fretta definito il nuovo Kukoć, un giocatore ricco di tanta classe e altrettanta sfiga, arrivò a Pesaro dopo un brutto infortunio. E non diede ragione a chi lo volle. Fu una scommessa, persa purtroppo, tanto che del passaggio in città del ventiseienne serbo gli addetti al gossip ricordano solo la… fidanzata.

Era la stagione 2010/11 e la Scavolini allenata da Luca Dalmonte si classificò al decimo posto, mancando i playoff. Era la Vuelle di Daniel Hackett, subito protagonista in biancorosso.

Andrea Crosariol ha giocato l’ultima stagione, alternando cose pregevoli a partite abuliche, segnate da falli commessi uno dietro l’altro, come gli ave, i pater i gloria delle beghine. Eppure ha disputato una stagione positiva, contribuendo alla salvezza dei biancorossi. Non a caso, non sono mancati i sostenitori del Crosariol in azzurro. Visti gli altri (non) lunghi portati in Slovenia da Pianigiani, poteva starci, dando almeno stazza al pacchetto sotto canestro.

Vi direte: perché tutte queste righe dedicate a due ex che comunque non entreranno nella storia della Vuelle? Semplice, perché potrebbero entrare nella storia dell’EWE Baskets Oldenburg, che ha superato 79-74 la Cimberio Varese nel primo turno delle qualificazioni di Eurolega e ha eliminato gli italiani. Alexandrov ha realizzato 5 punti, Crosariol ne ha messi a segno 6 ed i loro 11 punti sono stati decisivi.

Per la Cimberio, 15 i punti di un altro ex biancorosso, Clark, mentre Polonara, la grande occasione mancata della Vuelle, ne ha messi a segno 18.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>