Antonio Giulio Ruggiero, il campione di Skiroll ricevuto in Provincia

di 

1 ottobre 2013

Ricci e Seri con campione Skiroll Ruggiero

Ricci e Seri con campione Skiroll Ruggiero

PESARO – E’ stato ricevuto in Provincia dal presidente Matteo Ricci e dall’assessore allo Sport Massimo Seri  il giovane atleta  del “TorollSki Center” di Pesaro Antonio Giulio Ruggiero, 20 anni, abruzzese, classificatosi quinto ai “Campionati mondiali di Skiroll”, categoria Juniores, che si sono svolti in Germania. Accompagnato dal presidente del “TorollSki Center Pesaro” Michele Ravagli (che è anche consigliere regionale Federazione italiana hockey e pattinaggio e responsabile attività agonistica per il centro-sud), dal vicepresidente Lanfranco Ravagli e dal consigliere e fisioterapista Virna Verzolini, Ruggiero ha raccontato ai due amministratori questa importante esperienza, che ha coronato un’estate piena di successi, dove si è classificato primo in tre competizioni nazionali (“Coppa Italia” di Bobbio, “Coppa Italia” di Pinzolo e Trofeo “Ottoskiotto” di Pesaro) e secondo alla “Coppa del Mondo” Val Brembana. Un percorso agonistico che parte da lontano, visto che l’atleta è stato nella squadra azzurra Junior di sci di fondo.

“Il battesimo dell’associazione sportiva TorollSki Center – ha ricordato l’assessore Massimo Seri – è avvenuto proprio qui in Provincia due anni fa. Michele Ravagli, con il suo entusiasmo ed impegno, ha portato sul territorio provinciale una disciplina, lo skiroll, sempre più diffusa in Italia grazie al crescente numero di piste ciclabili. Da parte nostra, in occasione del trofeo nazionale, abbiamo provveduto a far asfaltare alcuni tratti del percorso. Vi abbiamo dato fiducia, ma il merito di questi successi è soltanto vostro”.

“Vogliamo essere sempre più una provincia legata allo sport – ha detto il presidente Matteo Ricci – sia perché in questo territorio c’è una grande vocazione, sia perché è  possibile costruire attrattive turistiche collegate alle varie discipline, offrendo, come nel caso dello skiroll, la possibilità di fare sport alla scoperta dell’ambiente naturale e dei paesaggi di cui siamo ricchi. Le nostre piste ciclabili possono rappresentare spazi di allenamento sicuri per questo sport”.

“Insieme a Riviera Incoming – ha detto Michele Ravagli – abbiamo creato sul territorio provinciale degli itinerari da percorrere su rotelle, facendoli conoscere anche all’estero, in paesi dove questo sport è praticato da più tempo. Abbiamo già un programma per il 2014 e credo che anche dal punto di vista turistico sia un aspetto interessante”. Come aggiunto da Ravagli, a breve lo staff medico del “TorollSki Center” si arricchirà della collaborazione del dottor Guido Porcellini, che segue atleti come Magnini, Razzoli, Zanardi.

Tags: , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>