Stile Bio fa il pieno. A Campanara 3.500 visitatori e 200 operatori

di 

1 ottobre 2013

PESARO – Stile Bio, un successo confermato dai numeri. La Fiera mercato dell’eccellenza biologica a Km zero, realizzata da Convention Bureau Terre Ducali in collaborazione con Ethos Promotion e Terre Rossini e Raffaello, che si è tenuta domenica 29 settembre e lunedì 30 settembre al quartiere fieristico di Campanara si è conclusa ieri sera con cifre davvero importanti. Oltre 3.500 i visitatori della Fiera a cui si aggiungono i circa 200 operatori accreditati (ristoratori, albergatori, gestori di locali etc.). Nel corso della manifestazione espositiva sono state inoltre preparate oltre 500 pizze e serviti più di 700 pasti.

“I produttori che hanno partecipato alla Fiera sono rimasti davvero soddisfatti sia per le numerose presenze registrate che per l’interesse mostrato dai visitatori, i quali hanno effettuato anche tanti acquisti – spiega Sandro Innocenti, responsabile di Ethos Promotion – Gli incoraggianti numeri di questa “edizione zero” rappresentano una iniezione di fiducia e di solidità per il futuro e per la vera e propria “prima edizione” a cui stiamo già pensando per la primavera 2014. La risposta del territorio ha dimostrato che il biologico è un settore economicamente in crescita e a cui la gente presta sempre maggior attenzione. L’obiettivo è quello di crescere e di rafforzare sempre più la presenza e la varietà di produttori partecipanti migliorando la qualità di Stile Bio e andando incontro anche alle esigenze manifestate dai nostri visitatori”. E ora si pensa in grande. Al prossimo anno. “E’ andata benissimo e dunque credo che la prossima primavera organizzeremo la prima edizione vera e propria – commenta il presidente di Convention Bureau Luca Pieri – Tantissima gente alla Fiera di Pesaro come non accadeva da tempo. La dimostrazione di come con eventi mirati e di qualità si possa valorizzare il quartiere fieristico di Campanara, generando indotto economico e presenze turistiche”.

Grande partecipazione anche al dibattito tra il giornalista Luca Ponzi, autore di “Cibo Criminale” e il sindaco di Isola del Piano Giuseppe Paolini che ha parlato dell’esperienza della “Fattoria della Legalità” davanti ad oltre 200 studenti delle scuole superiori Alberghiero (Pesaro e Senigallia) e l’Agraria di Pesaro e alla tavola rotonda “Quali prospettive per la produzione biologica d’eccellenza?” a cui hanno preso parte, tra gli altri, l’assessore comunale Gerardo Corraducci, quello provinciale Massimo Galuzzi, i vertici di Confagricoltura, Copagri, Coldiretti, la Cooperativa agricola Campo, Cia e Assam Marche. Ha aperto nuove prospettive al mondo dei produttori biologici anche l’incontro con Agriventure-Gruppo Banca dell’Adriatico (main sponsor dell’iniziativa).

“Il biologico rappresenta un valore aggiunto dal punto di vista dell’educazione alimentare ma anche un settore in forte espansione economica – commenta il presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi – L’ente camerale non si occupa più della gestione della Fiera di Pesaro e dunque ben vengano soggetti interessati alla sua gestione e valorizzazione, come appunto il Convention Bureau, capaci di organizzare eventi di qualità e partecipati”. “Siamo davvero contenti del successo ottenuto da Stile Bio – commenta il presidente di Terre Rossini e Raffaello Gianfranco Santi – Un momento fieristico capace di diventare punto di riferimento dell’intera regione è fondamentale per tutte le aziende biologiche delle Marche”.

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>