Bocciata l’idea della raccolta di prossimità. Andreolli (Pdl): “Un errore per il centro storico di Pesaro”

di 

2 ottobre 2013

PESARO – “Un errore frutto di una visione ideologica dei problemi”. Con queste parole il consigliere PdL Andreolli Dario commenta la bocciatura dell’odg da lui presentato in cui chiedeva la possibilità di valutare il passaggio dalla raccolta dei rifiuti “porta a porta” alla raccolta di prossimità nel centro storico.

 

“Ritengo esteticamente indecente vedere contenitori e sacchetti che invadono le strade di interesse e transito turistico del centro storico, persino nel periodo del ROF. In questi anni è capitato di vedere spesso l’immondizia sparsa per l’azione di animali randagi, contenitori colpiti dalle auto in transito, il non rispetto degli orari di ritiro con la conseguente esposizione dei rifiuti in bella vista per ore. La creazione di isole ecologiche (in molti centri storici sono interrate) garantisce una soluzione equilibrata, migliore da un punto di vista igienico ed estetico.”

 

“La risposta negativa – continua Andreolli – nasce per dalla convinzione che un cambio di modalità ridurrebbe la propensione dei residenti a differenziare, vanificando quindi i risultati raggiunti in tal senso. Questa visione non mi trova concorde sia perché dopo 5 anni di comportamenti virtuosi i cittadini hanno sviluppato una maggior sensibilità sul tema, sia perché i soldi risparmiati ( la prossimità costa meno del porta a porta, ndr) potrebbero essere investiti per maggior informazione, prevenzione e controllo.”

 

“Ancora una volta la maggioranza – conclude il consigliere PdL Dario Andreolli – mentre a parole dichiara di voler riqualificare il centro storico, nei fatti concreti boccia ogni proposta che si muove in un’ottica di maggior modernità, funzionalità e decoro”.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>