Calcio a 5, Lucrezia contro i Buldog inizia l’avventura dell’AJF su un pianeta chiamato B

di 

3 ottobre 2013

FANO – Segnatevi chiesta data: sabato 5 ottobre 2013, ore 15, all’“Omar Sivori” di Lucrezia. Ripartirà da qui la nuova avventura in serie B dell’Alma Juventus Fano di calcio a 5, il cui esordio sarà bagnato dall’atteso derby nella tana dei gialloblù della Buldog. Il confermatissimo Fabrizio Mascarucci, al quarto anno alla guida della prima squadra degli all-blacks dopo due campionati come tecnico della Juniores, si avvicina con grande entusiasmo a questa stagione animato dal desiderio di stupire ancora. Le due promozioni consecutive non hanno infatti appagato la formazione fanese, che è comunque consapevole che in ogni partita dovrà, sportivamente parlando, lottare su ogni pallone col coltello tra i denti trovandosi di fronte avversari decisamente più esperti e società pronte a rinforzarsi anche con giocatori stranieri.

Alberto Fiscaletti con il direttore sportivo dell'Alma Juventus Fano calcio a 5 Andrea Giuliani e l’allenatore Fabrizio Mascarucci

Alberto Fiscaletti con il direttore sportivo dell’Alma Juventus Fano calcio a 5 Andrea Giuliani e l’allenatore Fabrizio Mascarucci

La sempre giovanissima rosa dell’AJF è invece quella che appena un paio di anni fa militava in C2, giusto rimpolpata da qualche elemento proveniente dal suo florido vivaio e irrobustitasi con l’arrivo di Alberto Fiscaletti. L’approdo di quest’ultimo alla corte di mister Mascarucci si è reso necessario di seguito alla rinuncia forzata al funambolico capitano Alessio Patrignani, che per motivi di studio si è trasferito per diversi mesi in Portogallo. La speranza del clan degli all-blacks è quella di averlo in campo almeno per qualche gara in coincidenza dei suoi rientri in Italia, ma intanto si confida di recuperare appieno altre due pedine chiave dello scacchiere dell’AJF come Matteo Pierangeli e Damiano Giuliani, la cui preparazione pre-campionato è stata rallentata da problemi fisici. Archiviata la delicata sfida con la Buldog Lucrezia la compagine fanese osserverà  il suo turno di riposo prima del proprio debutto casalingo, in programma sabato 19 ottobre, sempre alle 15, nell’impianto al coperto del Circolo Tennis Fano contro il temibile Imola. Con il salto di categoria gli all-blacks per questioni regolamentari hanno infatti dovuto abbandonare a malincuore la pressoché inespugnabile “Alma Arena”, dove potranno al contrario continuare a giocare la Juniores di Roberto Scarpellini e gli Allievi e Giovanissimi di Federico Baldarelli. Dello staff di queste due squadre fanno inoltre parte, in qualità di assistenti allenatori, i giovani Eugenio Perrucci, Luca Scapecchi e Mattia Eusebi. Col ritorno in B l’AJF è stata poi chiamata a  partecipare all’Under 21 Nazionale, un gruppo affidato a Giovanni Tosi ed Alberto Emanuelli (che sarà impegnato anche in campo in veste di fuoriquota) e che aprirà le danze domenica 13 ottobre, alle ore 11, a Castelfidardo contro la Tenax. Per il primo appuntamento interno occorrerà quindi attendere domenica 20 ottobre, quando nella palestra di Cuccurano (nuova tana dei baby fanesi) andrà in scena il confronto con la Buldog Lucrezia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>