Coca-family a Montecchio: latitante utilizzava come corrieri la madre di 63 anni, la sorella di 17. Il padre faceva il “palo”

di 

3 ottobre 2013

MONTECCHIO – Era residente a Montecchio, era già noto alle forze dell’ordine e oggi è stato arrestato dalla Squadra Mobile per traffico di stupefacenti portato avanti grazie alla sua famiglia, madre e sorella minorenne comprese. In manette è finito così un albanese di 25 anni da tempo finito sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori intenti a sgominare un spaccio di cocaina nella zona.

L’operazione, incentrata sul cittadino albanese (latitante poichè già destinatario di un provvedimento di esecuzione di pena per 2 anni e sei mesi di detenzione, per il suo coinvolgimento in reati in materia di stupefacenti emesso dal Tribunale di Urbino e di una misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal G.I.P. di Pesaro), è partita dal controllo della madre, 63 anni, e della sorella minorenne, sospettate di essere in qualche maniera implicate nell’attività di spaccio di cocaina. Le due donne sono state notate nelle vicinanze della Chiesa di Montecchio, in pratica il centro del paese,  nel pomeriggio del 1 ottobre: entrambe sono state bloccate e trovate in possesso di 5 grammi di cocaina pronta per essere ceduta. Dalla perquisizione della loro abitazione veniva poi rintracciato il 25enne che, da quella casa, per non essere individuato, non usciva mai ma dirigeva l’attività impiegando madre e sorella come corrieri. Il padre, 59 anni, faceva il “palo” con il compito di sorvegliare l’abitazione. Numerosi gli assuntori identificati, quasi tutti del luogo, di età compresa fra i 20 ed i 30 anni: pagavano tra 50 ai 60 euro al grammo per la cocaina giudicata, poi, di mediocre qualità. Il 25enne è stato arrestato e adesso si trova in carcere a Villa Fastiggi. Denunciati in stato di libertà madre, sorelle e padre: le prime due per detenzione a fini di spaccio di cocaina, l’uomo per aver aiutato nella latitanza il figlio.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>