Oasi della Pace di Santa Rita, le testimonianze: “Grazie all’acqua il mio braccio è guarito”. E c’è chi smette pure di fumare

di 

3 ottobre 2013

AUDITORE – “Non muovevo più un braccio, per me lavorare era diventato impossibile…”.  Questa la testimonianza di Teresa che con un sorriso e uno sguardo sereno continua: “Dopo aver fatto qualche abluzione nella piascina dell’Oasi della Pace di Santa Rita, non ho più problemi al braccio e posso lavorare tranquillamente con la gioia di questo luogo nel cuore!”

L'Oasi della Pace

L’Oasi della Pace

Innumerevoli le testimonianze di benificio avute con la frequentazione e la preghiera dell’Oasi della Pace di Santa Rita, non da meno sono quelle di chi è entrato in contatto con l’acqua. Un’acqua che da sempre sgorga spontanea all’interno del Santuario ma che dopo l’apparizione, a Dionigia, da parte della Madonnina del Pozzo e della Madonnina del Sole si è dimostrata benefica.

Questo 22 settembre tanti fedeli sono giunti da lontano, come sempre, al Cenacolo di preghiera, proprio per celebrare la Madonnina del Pozzo e la Madonnina del Sole e i loro benefici. Nonostante il freddo della stagione erano centinaia le persone spinte dal calore della fede nel loro cuore per ringraziare Santa Rita ma principalmente per adorare le due madonnine che hanno reso tanto preziosa la fonte.

Non tutti se la sentono di testimoniarci i benefici ricevuti, perchè si tratta di temi delicati, come importanti e apparentemente impossibili guarigioni…

Molteplici i conforti ricevuti: Come una signora pesarese, accanita fumetrice, dopo la prima frequentazione non ha più avvertito lo stimolo e il gusto di concedersi una normalissima bionda e la completa guarigione di denti e gengive. La signora Rosina di Fano che in cocomitanza di un’intervento d’urgenza ha visto il rincongiungimento con la figlia e il nipote, da tempo trasferitesi a Roma.

Tanti giovani frequentano il luogo, per fede o per richiedere benifici; da Arezzo un ragazzo è arrivato, dietro consiglio del proprio parroco, perchè imposessato dopo aver assistito, in maniera passiva, ad una seduta spiritica. Giovamenti anche per la mente, una giovanissima ragazza di Fano dopo la scomparsa di una cisti al seno, intervenendo ai cenacoli ha curato, naturalmente, la propria depressione.

Per conoscere altre testimonianze si può giungere all’Oasi, in via Aldo Moro 9, nella zona industriale San Leo Nuovo a Casinina di Auditore.

Ogni 22 del mese si tengono i cenacoli di preghiera (da ottobre all’interno, in ambiente riscaldato), così come ogni domenica pomeriggio è possibile partecipare alla veglia di preghiera, dalle ore 16:00.

 

Per qualsiasi informazione è possibile contattare Dionigia Salucci al: 335 809 4107 0722 362 635

amoreperilsignore@libero.it www.amoreperilsignore.com

 

LA FOTOGALLERY (clicca sulle foto per ingrandire):

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>