Tartufo di Pergola, il ministro De Girolamo scrive al sindaco Baldelli per complimentarsi: “Appuntamento eccezionale”

di 

3 ottobre 2013

PERGOLA – “La 18esima Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola costituisce un appuntamento davvero eccezionale di valorizzazione di quello che molti definiscono il “re della tavola””.

Si apre con queste parole la lettera che il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Nunzia De Girolamo, ha inviato al sindaco Francesco Baldelli per complimentarsi dei risultati raggiunti dall’amministrazione pergolese che in soli 4 anni ha trasformato una sagra paesana in fiera nazionale.

E’ l’ennesimo attestato all’intelligente lavoro della giunta Baldelli capace di rilanciare un evento che da questa edizione potrà fregiarsi della qualifica “nazionale”.

A pochissimi giorni dall’inaugurazione di domenica 6 ottobre della Fiera, la lettera del ministro riempie d’orgoglio il primo cittadino pergolese. “Le parole del ministro De Girolamo ci fanno enorme piacere. Sono la dimostrazione di come la Fiera sia diventata conosciuta ed apprezzata in tutta Italia. Il ministro parla della Fiera come un esempio virtuoso di valorizzazione di un territorio. Complimenti autorevoli che vanno ad aggiungersi a quelli arrivati nelle passate edizioni dall’ex ministro Galan, dall’ex sottosegretario Villari e dal professor Vittorio Sgarbi. Nella lettera si mette in risalto, inoltre, quello che da sempre è il nostro grande obiettivo: la valorizzazione dei prodotti tipici come il tartufo insieme ai Bronzi dorati. Cultura e Cucina, è proprio questo il binomio su cui punterà la 18esima edizione”.

L’Oro di Pergola brillerà nelle domeniche del 6-13-20 ottobre nella vie principali della città, attraverso una lunga mostra mercato di specialità enogastronomiche, arrivando sino al Museo dei Bronzi Dorati, con oltre un chilometro di espositori di prodotti tipici (ben 120 espositori di prodotti marchigiani di qualità).

“Pergola riesce a farsi ambasciatrice – prosegue la lettera del ministro – non solo dell’eccellenza culinaria, ma anche di un’altra meraviglia che è quella dei Bronzi dorati, facendosi in questo modo due volte attrazione. L’Oro di Pergola, come è stato definito l’”incontro” del tartufo con il gruppo bronzeo di età romana, diventa così alla portata di tutti. L’intenzione di includere e di rendere partecipi tutti è un segno non solo di lungimiranza, ma di grande capacità delle istituzioni locali che sanno far dialogare dimensioni ed elementi che troppo spesso sono stati percepiti quasi antitetici tra essi”.

Tre chef di caratura nazionale saranno grandi protagonisti delle tre domeniche. Si parte con Luigi Sartini chef del Ristorante Righi di San Marino e con la presenza eccezionale di Andy Luotto che si esibirà solo per il pubblico sia in veste di spiritoso anchorman, sia in quella di cuoco, visto che da anni pratica questa sua passione persino a livello professionale. Ricchissimo il programma, a iniziare dalle 9 quando apriranno stand espositivi e punti degustazione. Alle 13 il pranzo nei ristoranti del centro storico e degustazioni nella Piazza del Gusto “Marche da Mangiare” – allestito per l’occasione nel centro storico e coordinato dal Presidente dell’Accademia Nazionale Italcuochi Marche, Flavio Cerioni – con la simpatia di Andy Luotto e l’esibizione delle Sfogline. Nel pomeriggio da non perdere il concerto tributo ad Adriano Celentano con Maurizio Schweizer.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>