A Fano una giornata in memoria delle vittime di Lampedusa

di 

4 ottobre 2013

NotteneraFANO – Si conclude sabato 5 ottobre la Settimana Africana Regionale, inaugurata lo scorso 28 settembre a Fano e promossa dall’associazione L’Africa Chiama. L’appuntamento è alle ore 17 presso l’Auditorium Sant’Arcangelo dove verrà consegnato il Premio “Ho l’Africa nel Cuore” VIII° ed. al Comune di Lampedusa.

Questa la motivazione del premio: “Capace di altruismo eroico e di grande umanità, simbolo di tutte le terre agognate, di tutti gli approdi sognati e di tutte le speranze per tanti fratelli africani che, dannati dalla globalizzazione dell’indifferenza, cercano diritti umani e civili per un futuro migliore”.

L’incontro sarà l’occasione per ricordare le vittime, uomini, donne e bambini, della tragedia avvenuta ieri e anche tutti coloro che hanno perso la vita in mare in questi ultimi anni. “Ribadiremo insieme la nostra indignazione verso quello che è accaduto – spiega Italo Nannini – “E’ quanto mai necessaria una chiara presa di posizione europea sulla situazione dei migranti che solcano il mediterraneo, una risposta che sia coerente con le normative internazionali di tutela dei diritti umani e con le leggi riguardanti i richiedenti asilo e i rifugiati e, soprattutto, che tenga conto del rispetto dovuto a queste persone in quanto Esseri Umani”.

A seguire si esibirà il Coro Gospel Slave Song e verranno premiati i vincitori del concorso fotografico “Conoscersi per comprendersi” votati dal pubblico di face book e la squadra vincitrice del torneo di calcio “Africa 2013.

Alle ore 19,30 prenderà vita al Pala J – Marina dei Cesari (zona porto turistico) la Notte Nera con cucina etnica e tradizionale e musica. Si esibiranno a favore dei bambini della Tanzania, dove L’Africa Chiama opera da oltre 10 anni: Ngary Song con Boubou Samba Sane dal Senegal e Tanzania, Moumouni Dao (Burkina Faso) con Bumbum Mandinka, il gruppo BabylonbyBila ed infine Ras Tewelde.

Info L’Africa Chiama Onlus, telefono e fax 0721.865159, www.lafricachiama.org, info@lafricachiama.org.

Tags: , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>