Musso e Young trascinano la Vuelle che supera di misura Cremona dopo avere condotto di 21 punti. Pecile ancora in difficoltà fisica, problemi in regia

di 

4 ottobre 2013

VICTORIA LIBERTAS PESARO – VANOLI CREMONA 90 – 88
VICTORIA LIBERTAS
: Musso 22 (2/2; 6/9), Bartolucci ne, Ruini (0/1; 0/1), Pecile 3 (1/1 da 3), Young 23 (5/8; 4/6), Trasolini 11 (4/7; 1/3), Amici 5 5 (1/2; 1/3), Anosike 8 (4/10; 0/1), Hamilton 6 (2/3 da 2), Turner 12 (3/7; 2/5). All. Dell’Agnello
VANOLI: Chase 20 (3/5; 4/11), Conti 2 (1/1), Marchetti, Wodside 2 (1/5; 0/2), Kalve 9 (3/6 da 3), Jackson 19 (7/12; 1/6), Spralja 17 (5/7; 2/3), Antonelli ne, Ndoja 12 (2/2; 1/2), Kelly 7 (3/5 da 2). All. Gresta
ARBITRI: Gasparri, Pierantozzi e Terranova
PARZIALI: 29-10; 20-24; 20-28; 21-26
STATISTICHE DI SQUADRA: Vuelle: 21/40 da 2, 15/29 da 3, 3/4 tiri liberi ; rimbalzi offensivi 9, difensivi 25; palle recuperate 6, perse 10; assist 16; valutazione 90. Vanoli: 22/37 da 2, 11/30 da 3, 11/14 tiri liberi ; rimbalzi offensivi 10, difensivi 23; palle recuperate 4, perse 13; assist 12; valutazione 90
NOTE: prima della gara osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime della strage di Lampedusa. Nessun giocatore uscito per 5 falli.

 

La Vuelle nel deserto di Porto San Giorgio

La Vuelle nel deserto di Porto San Giorgio

PORTO SAN GIORGIO (Fermo) – Perderla, dopo avere condotto anche di 21 lunghezze e dominato per 24 minuti, avrebbe insinuato dubbi atroci nella mente dei biancorossi, che l’hanno vinta (90-88) sfruttando una serata strepitosa al tiro dalla grande distanza. La vittoria, però, non cancella i problemi in regia, perché Pecile ha giocato solo 5’45” e il persistere del problema fa tremare in vista dell’esordio di Avellino, il 13 ottobre. Ne parla Dell’Agnello nell’intervista che seguirà la cronaca.

 

PRIMO QUARTO

Prima del minuto di raccoglimento, contiamo gli spettatori presenti: sono 27, compresi gli onnipresenti fratelli Ferri, Luigi Pierulli e la fidanzata Camille. Cremona, senza Rich perché la guardia americana è alle prese con una fascite plantare, ha in prova il lettone Kalve. Apre una tripla di Turner, ma Anosike è colto subito in fallo che regala due liberi a Kelly, entrambi sul ferro. Assist di Musso per Turner: 5-0. Accorcia Chase. Allunga Young: 7-2. Musso difende bene su Woodside, che perde palla. Anosike per il 9-2, ma Chase ha una tripla facile. Immediata replica di Musso, 12-5. Trasolini stoppa e poi segna, che bell’azione! 14-5. Ancora un errore cremonese, poi Anosike è fermato fallosamente. Gresta chiama time-out (3’52”). Turner forza un tiro ma poi recupera palla e serve un assist per Anosike: 16-5. Cambia Cremona: Ndoja e Spralja per Kelly e Kalve. Tap-in di Musso: Vuelle 18- Chase 5. Insistono i biancorossi (Trasolini): 20-5. Dopo 6’24” un 2+1 di Jackson che s’aggiunge a Chase nel fare canestro fissa il 20-8. La Vanoli concede spazio a Musso, che punisce con una tripla: 23-8. Hamilton (che arrivando al PalaSavelli racconta di avere ripreso a dormire dopo tante notti insonni), sul parquet per Anosike, sbaglia subito il tiro. Poi va a segno su assist di Turner, che poco dopo lascia il campo per Amici. Hamilton guadagna due liberi: 27-10. La Vanoli, che ha concesso 27 punti in 9’53” commette – solo – il quarto fallo. Insomma, la difesa cremonese è meno che inesistente. Hamilton (6) la punisce ancora dopo una bella entrata a fil di sirena: 29-10.

 

SECONDO QUARTO

Jackson a segno dalla media distanza. Amici regala palla, Cremona sbaglia due volte, ma recupera i rimbalzi offensivi e Spralja sfutta segnando e subendo fallo. Tre punti per lui: 29-15. Jackson è entrato in partita (tripla), lo imita Amici (titro pesante), ma Spralja punisce la difesa a zona della Vuelle (altra tripla): 35-21. Amici perde ancora palla (sfondamento). Ritornano Musso e Young, escono Amici e Pecile. Segna (tripla) Ndoja: 35-24. Anosike prima realizza (37-24), poi recupera un rimbalzo in difesa, chiede palla in attacco e subisce fallo. Anosike restituisce il più 15 aggirando Kelly e andando a canestro in sottomano rovesciato. Accorcia Chase, allunga (tripla) Young: 42-26. Tiri liberi per Ndoja, dopo il primo fallo di Trasolini. Pesaro è già in bonus e l’albanese accorcia. Ancora Anosike cerca l’anticipo ma travolge… Gresta; saltano le rotazioni difensive e Conti ha un tiro facile facile: 42-30. Ora è Dell’Agnello a fermare il gioco (16’32”). Turner inventa un gran canestro dall’angolo, girandosi e facendo partire un tiro morbidissimo. Dopo pochi secondi, il bis: 46-30. Musso fa una cosa che non è da… Musso: perde palla e Cremona accorcia. Ah sì? dice l’argentino, e mette a segno la tripla del più 17 (49-32), che Cremona lima prima del riposo: 49-34.
All’intervallo i numeri raccontano che la Vuelle ha il 64 per cento da 3 (7/11) e un ottimo 59 per cento da 2 (13/22), ma ha guadagnato solo due tiri liberi (che raddoppierà al termine dei 40 minuti). Cremona ha il 50 per cento (9/18) da 2 e il 25% da 3 (4/16) e 4/6 dalla linea dei liberi. Musso è a quota 11, Turner 9, Anosike 8.

 

TERZO QUARTO

Anosike carica Kelly del secondo fallo. Young finta il tiro, dribbla l’avversario, poi centra con una sospensione che sembra la Scottex… morbidissima. Cremona sbaglia dalla distanza, Musso centra la tripla del più 20 (54-44: 21 minuti e spiccioli). Tripla di Young (57-36: 22’27”), massimo vantaggio ribadito sul 60-39. Trasolini prima centra il più 20, poi perde Kalve, che ha una tripla facile: 62-45. Musso ha tre falli, Kalve è incandescente, ancora una tripla: 62-48. Young interrompe la striscia negativa, poi lascia il parquet ad Amici. Bell’attacco cremonese concluso da Spralja, Woodside salta Amici e riporta la Vanoli a meno 12: 64-52 (26’15”). Time-out Pesaro. Amici si sbatte per un rimbalzo, sbaglia, recupera ancora e realizza, ma Chase accorcia (66-55). Ora la Vuelle (Ruini, Trasolini, Amici, Turner ed Hamilton) è in difficoltà e Jackson (2+1) recupera: 66-58. Striscia negativa per la Vuelle, Spralja porta i suoi a meno 6 (66-60), con break (dal 60-39) di 6 a 21. Musso blocca l’emorragia. Sul 68-62 a 1 secondo e 75 centesimi dalla terza sirena, l’esperienza di Young lucra due liberi, ma ne realizza uno. Cremona perde palla sulla rimessa. Pesaro spreca giocando su Hamilton, chiuso dai lombardi: 69-62.

 

QUARTO QUARTO

Apre una tripla di Spralja, poi Jackson ruba palla fermando il tiro di Young e va mettere a canestro il meno 2 (69-67). Turner dà ossigeno con una tripla. Hamilton, distratto, subisce i rimproveri di Dell’Agnello e torna in panchina. Cremona è a meno 2 con canestro più tiro libero di Ndoja, che subito dopo fallisce la tripla del sorpasso. Spralja pareggia a 72. Young (tripla) risorpassa. Lo imita Trasolini: 78-72. Time-out Vanoli. Purtroppo, a 6’19” arriva il quarto fallo di Musso, sostituito da Amici. Ancora distrazione sotto canestro, un rimbalzo difensivo mancato concede il meno 4 cremonese. Bel recupero di Amici vanificato da Ruini (tiro forzato). Young dà il più 6, ma Chase segna da 3: 80-77. Bell’entrata di Trasolini. Woodside è beffato, la palla entra ed esce, era da 3. Esce Young, rientra Turner, Musso dà ilcambio a Ruini, mentre Ndoja porta Cremona a meno 2 (canestro con libero): 82-80. Gran tripla di Musso, ma Chase fa altrettanto: 85-83. Pesaro accusa evidenti problemi in regia, perché Pecile è a sedere da un’eternità, e nel secondo tempo ha poco o niente da Anosike ed Hamilton, che il loro contributo offensivo lo danno tutto nella prima parte. A 2’45” dalla fine, Cremona attacca per il sorpasso. Young concede due liberi (Vuelle 6 falli, Vanoli 1): Ndoja fa uno su due: 85-84. Palla persa di Musso, Spralja sorpassa: 85-86. Altra palla persa di Turner. Gli arbitri concedono una dubbia rimessa in gioco a Cremona. Chase ringrazia dall’angolo: 85-88. Turner fallisce la tripla. Spralja commette fallo sul blocco. 70 secondi alla fine: tripla di Musso, parità. Jackson sbaglia. Non va la tripla di Musso, rimbalzo di Anosike, che però non concretizza. La palla finisce a Young che subisce fallo a 6 secondi e 21 centesimi dalla sirena. Young in entrata dalla lunetta, virata (la Vanoli invoca i passi) e canestro fantastico a 67 centesimi: 90-88. Time-out di Gresta. E’ possibile tirare in 67 centesimi? Sì, tanto che Spralja lo prova da 3, ma è corto, sul primo ferro.

Tags: , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>