Volley Pesaro subito in campo con Casette d’Ete. Buone notizie per Gioia: l’infortunio non è grave. Brčić incanta addetti ai lavori e tifosi

di 

4 ottobre 2013

Pur con la borsa del ghiaccio Caterina sorride

Pur con la borsa del ghiaccio Caterina Gioia sorride

PESARO – In attesa del conforto dello specialista (il dottor Pirani, consulente ortopedico della Volley Pesaro), gli accertamenti a cui è stata sottoposta giovedì sera Caterina Gioia, opposto della squadra pesarese, avrebbero evidenziato che non ci sarebbero  particolari conseguenze alla spalla infortunata. Si spera che Caterina, che aveva iniziato benissimo l’amichevole con la Robur Tiboni Urbino, possa tornare  al più presto a lavorare con le compagne di squadra.

Che peraltro – leggi Eva Trinci – l’hanno sostituita nel migliore dei modi. La squadra pesarese, che disputerà il campionato di serie B1, Girone C, ed esordirà il 18 ottobre ospitando le umbre del Todi Volley, ritorna subito in campo (ore 17,30 PalaCampanara, che poi sarà anche il palasport di tutta la stagione). Seconda amichevole in meno di 24 ore, contro l’Azzurra Casette d’Ete, inserita nello stesso girone delle pesaresi.

Alcune giocatrici ducali, vecchie e nuove

Alcune giocatrici ducali, vecchie e nuove

Per quanto riguarda la Robur Tiboni Urbino, sottolineato che il lavoro da fare è sicuramente tanto, ma solo oggi la squadra dovrebbe essere al completo con l’annunciato arrivo della centrale canadese e della schiacciatrice colombiana, tutti gli addetti ai lavori, ma anche i tifosi presenti al PalaSnoopy, sono rimasti favorevolmente impressionati dalla palleggiatrice Bernarda Brčić, la giovane ingaggiata dalla società urbinate. Meglio essere cauti, ma sembra un colpo simile a quello che portò a Urbino Lise Van Hecke. Brčić, alta circa 1,90, oltre ad avere una bella palla tesa, può colpire con decisione su secondo tempo, come ha mostrato giovedì sera. E dare un buon contributo a muro. Insomma, pure inesperta, la croata si candida a essere una delle grandi sorprese della stagione. Se lo augurano, di cuore, gli appassionati ducali.

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>