Motori: Lazzarini e Morbidelli da urlo, Baldolini e Marini grinta da vendere

di 

5 ottobre 2013

 

PESARO – Grande prestazione di Ivan Lazzarini sul tracciato di Pleven in Bulgaria e di Franco Morbidelli a Magny Cours. Nelle qualifiche della gara del Supermotard delle Nazioni (con 20 nazioni in lizza) Lazzarini, campione d’Italia della specialità, si è classificato secondo nella sua batteria di qualificazioni permettendo all’Italia di piazzarsi al secondo posto in qualifica a pari merito con la Francia, Davanti a tutti c’è la Bulgaria ma anche tanto Pesaro visto che il pilota in pole è quel Mauno Hermunen (finlandese che la sua federazione ha “prestato alla Bulgaria”) che cavalca la pesaresissima moto TM. Domenica la gara che, viste le prove tiratissime con i piloti distaccati di pochi millesimi, sarà particolarmente spettacolare. Intanto ieri mattina ad Albacete Luca Marini ha dato spettacolo nelle prove: con una Hondina non troppo in forma il pilota di Tavullia non si è risparmiato e, il 14esimo posto in classifica, non rende merito al grande impegno profuso da Luca. Domenica la gara e sempre domenica ma a Magny Cours la corsa del mondiale Supebike che ha visto , nella Supersport, un ottimo Alex Baldolini conquistare una onorevole 12esimo posto in griglia con la Suzuki del team Suriano. Continua la marcia di avvicinamento ai primi di Simone Giorgi in sella alla per lui nuova Kawasaki 1000 che ha conquistato un 18esimo posto in griglia nella Stk1000.

Ivan Lazzarini

Ivan Lazzarini, immagine tratta dal Web

Chi invece ha gareggiato oggi è Franco Morbidelli che in Francia in qualifica aveva conquistato il secondo posto. Partito bene “Morbido” dopo essere stato superato dal suo compagno di squadra Nocco, che poi vincerà la gara, ha lottato come un leone con Gamarino, il suo avversario principale per la conquista del titolo europeo, battendolo dopo una lunghissima e avvincente lotta sul filo del traguardo superandolo per soli cinque millesimi. Ora Morbidelli consolida il suo vantaggio in classifica continentale di 4 punti, lui ne ha 134 e Gamarino 124, e si giocheranno il titolo Europeo nella prossima corsa a Jerez de la Frontera.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>