Velocità mortali dei treni in transito, il sindaco Aguzzi scrive a Ferrovie: abbassare il limite o mettere barriere. Interrogazione della Ricciatti (Sel)

di 

5 ottobre 2013

FANO – A seguito degli ultimi incidenti avvenuti presso la Stazione Ferroviaria di Fano che hanno visto qualche giorno fa il ferimento di un medico dell’Ospedale Santa Croce e nella giornata di ieri, la tragica morte di un giovane senegalese, il Sindaco di Fano Stefano Aguzzi questa mattina ha inviato una missiva a Ferrovie dello Stato dove si dice preoccupato per l’incolumità dei suoi cittadini.

Nella lettera, il Sindaco Aguzzi, esprime con determinazione, la massima preoccupazione per questi tragici avvenimenti causati dalla grande velocità di alcuni treni e chiede, a Ferrovie dello Stato, la possibilità di ridurre tale velocità o di una possibile fermata a Fano tale da permettere la riduzione della stessa. Altrimenti, di prendere precauzioni e di installare accorgimenti e barriere protettive per i fruitori della stazione di Fano onde evitare tragici episodi.

Il sindaco di Fano spera e chiede che dopo questi gravi incidenti, le Ferrovie prendino tempestivamente in considerazione tali suggerimenti per garantire la sicurezza e l’incolumità dei numerosi fruitori dei mezzi su rotaie.

L’On. fanese Lara Ricciatti (Sel), presente in quel momento nella stazione di Fano, depositerà lunedì mattina una interrogazione parlamentare urgente per verificare quali misure vengono adottate dalle ferrovie, per garantire la sicurezza dei passeggeri a terra durante il transito dei treni in stazione: “Sono sconvolta dalla scena” ha affermato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>