Rugby, la Guidi Impianti fa la voce grossa e stende Noceto

di 

6 ottobre 2013

PESARO – Buona la prima. Al Toti Patrignani la Guidi Impianti Pesaro chiarisce subito il ruolo che vorrà recitare in questo campionato, quello di protagonista. Subito una vittoria netta per 23-6 contro quel Vibu Noceto da tutti segnalato fra i candidati alla promozione.

I giallorossi però non hanno chinato la testa nonostante un avvio non semplice. Pronti via e la mischia pesarese viene messa sotto e concede un calcio di punizione. Noceto va sul 3-0 e Pesaro impiega dieci minuti buoni a prendere le misure agli emiliani. Al quarto d’ora la riscossa, con la mischia pesarese che dimostra tutta la sua potenza e compattezza di fronte ad un reparto comunque più che quadrato. E’ così che Pesaro inizia a conquistare metri e che i giallorossi si scoprono veri e propri mezzi anfibi sotto l’infinita pioggia caduta sul campo. Così prima Marco Martinelli pareggia su calcio piazzato e poi l’ala Panzieri è la più lesta a schiacciare in meta un pallone malamente perso dai nocetani. Se Noceto commette troppi errori però nel primo tempo, Pesaro la tiene in vita con i tanti falli, così che Noceto accorcia sul 10-6. Grazie però ad una linea difensiva davvero impenetrabile, i pesaresi chiudono il primo tempo sul 13-6 grazie ad un altro piazzato di Martinelli.

Guidi Impianti Pesaro rugby foto Silvia TintiNel secondo tempo tutti si aspettano la reazione degli emiliani, ma è subito Pesaro a fare la voce grossa. Sempre Panzieri, man of the match, taglia l’intera difesa nocetana per venire placcato a dieci metri dalla linea di meta, la mischia giallorossa non fa mancare il sostegno e al termine di una maul Cardellini schiaccia in meta. Poco più di dieci minuti e da una mischia rubata Mattia Martinelli calcia per l’ala con il solito Panzieri che schiaccia per la terza meta. E’ 23-6 e di fatto il match si chiude qui. Il resto per i pesaresi è sofferenza, difesa e la soddisfazione di vedere l’esordio del trequarti Tommaso Ballarini, figlio del tecnico, e della giovane prima linea Luca Martinelli.

 

GUIDI IMPIANTI PESARO RUGBY – VIBU NOCETO 23-6

PESARO RUGBY: Martinelli Marco (20 st Ballarini), Panzieri, Gai, Babbi (38′ st Danieli), Nardini, Martinelli Mattia, Cardellini, Sanchioni (Michele Riccardi), Scavone, Cecconi, Battisti, Nucci (20 st Jaouhari), Casoli, Galdelli (35′ st Luca Martinelli), Riccardi Filippo (10′ st Santini) All. Ballarini A disp. Sperandio

NOCETO: Magri Federico, Ghiretti, Carritiello, Guidetti, Passera, Garulli, Albertini, Boccalini, Menichelli, Magri Alessandro (10′ st Mancuso), Dallatomasina, Mazzoni, Battarino (30′ st Demaldè), Saccomani, Morini All. Bandieri A disp. Guerci, Ferrari, Del Frate, Catellani, Dioni

Arb. Di Febo (L’Aquila)

Marcatori: 2′ cp Garulli, 14′ cp Marco Martinelli, 17′ m. Panzieri tr. Martinelli, 22′ cp Garulli, 35′ cp Martinelli, 3′ st m. Cardellini, 16′ st m. Panzieri

Andamento punteggio: 0-3, 10-3, 10-6, 23-6

Note: Gialli: Calci: Pesaro 3/6 (Marco Martinelli tr 1/3 cp 2/3) Noceto 2/3(Garulli cp 2/3)

 

Classifica:

Unione Tirreno punti 5; Cecina, Pesaro, Livorno, Jesi punti 4; Rugby Parma punti 1; Modena, Noceto, Amatori Parma, Terni, Arezzo e Piacenza punti 0.

^ Piacenza Rugby 4 (quattro) punti di penalizzazione per mancata partecipazione all’attività obbligatoria Under 14.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>