Lucio Pennella nuovo Vicario per la Questura di Pesaro e Urbino

di 

7 ottobre 2013

PESARO – Dal 7 ottobre 2013 la Questura di Pesaro e Urbino ha come nuovo Vicario, il Primo Dirigente della Polizia di Stato dott. Lucio Pennella, che subentra alla collega dr.ssa Caterina Naso.

Il dr. Pennella nasce Foggia 47 anni fa ed entra in Polizia nel 1984, allorquando è ammesso a frequentare il primo corso quadriennale per Allievi Aspiranti Vice Commissari presso la prima sezione dell’Istituto Superiore di Polizia in Roma. Nel 1989, al termine del 73° corso di formazione per Vice Commissari della Polizia di Stato, viene assegnato alla Questura di Bari. Laureatosi in giurisprudenza, nel capoluogo pugliese, fino al 1993, ha ricoperto il ruolo di Vice Dirigente il “nucleo Volanti”; per poi passare alla direzione della Sezione Omicidi della Squadra Mobile sino al 1994.

Il dottor Lucio Pennella

Il dottor Lucio Pennella

Dal Dicembre del 1994 fino a Gennaio del 2007 ha prestato servizio alla D.I.G.O.S.; nell’ambito di quest’ufficio si è occupato del settore antiterrorismo, dei reati contro la Pubblica Amministrazione, della gestione sia in fase preventiva che repressiva delle tifoserie organizzate e del governo dei conflitti sociali.

In data 31 maggio 2007 veniva promosso alla qualifica attuale di Primo Dirigente della Polizia di Stato.

Dal 18/02/2008 assumeva la direzione del Commissariato sezionale P.S. Bari Nuova Carrassi ottenendo importanti risultati operativi e guadagnandosi il plauso dell’A.G. e delle istituzioni locali. Nel corso della sua lunga attività professionale in Bari ha gestito numerose situazioni di criticità superate con successo ed equilibrio.

Molto stimato ed impegnato nel sociale è Cavaliere dell’Ordine di San Gregorio Magno e del Santo Sepolcro di Gerusalemme ed è stato recentemente premiato dal CSEN nell’ambito del mondo sportivo, inoltre il sig. Capo dello Stato lo ha insignito della Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>