Blitz nel covo della banda a Marotta: arrestati 6 rapinatori slavi di ville. Avevano aggredito diversi proprietari

FANO – Blitz notturno dei carabinieri di Pesaro e Urbino nel covo di una banda di rapinatori di ville della dorsale adriatica. I militari hanno arrestato sei persone sulla costa fanese, per l’esattezza a Marotta, in una abitazione adibita a base d’appoggio dei sei (un campano e 5 di origine slava), tutti residenti ufficialmente in Campania e tutti noti alla giustizia.

 

Operazione covo dei topi

Operazione covo dei topi, i sei arrestati nella foto diffusa dai Carabinieri

Da tempo i malviventi colpivano ville (si sospetta la loro mano dietro la brutale rapina, in stile Arancia Meccanica al pesarese Olivieri e ad altri colpi simili avvenuti in zona), villette (come l’aggressione avvenuta poche settimane fa a Fano con i proprietari all’interno: il capofamiglia riportò pesanti escoriazioni sulla schiena) e appartamenti terrorizzando le vittime durante le loro incursioni notturne. Durante la conferenza stampa è arrivato l’encomio, meritato, del generale dei carabinieri per l’importante risposta data in termini di intervento e sicurezza assicurata alla cittadinanza. Dopo la pubblicazione delle foto segnaletiche si sono moltiplicate le segnalazioni, a Fano, Pesaro ma anche fuori regione, ai carabinieri:a Caserta, per esempio, i malviventi si erano travestiti da carabinieri, svaligiando una abitazione con la scusa di una perquisizione. Erano loro. Ma altri casi simili potrebbero venire alla luce.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>