La domenica speciale di Muñoz e Musso, i ragazzi di Pergamino protagonisti con Palermo e Victoria Libertas

di 

15 ottobre 2013

Bernardo Musso, uno dei ragazzi di Pergamino (Foto Luca Toni)

Bernardo Musso, uno dei ragazzi di Pergamino (Foto Luca Toni)

PESARO – Domenica speciale per Ezequiel Muñoz e Bernardo Musso, i due ragazzi di Pergamino arrivati in Italia a cercare gloria.

Pergamino è una città argentina situata nel nord della provincia di Buenos Aires, da cui dista poco più di 200 chilometri. Vanta una popolazione che nel censimento del 2010 era di poco superiore ai 91.000 abitanti. Numeri che collocano Pergamino – conosciuta come “la Perla del Norte” – all’ottavo posto tra le città della provincia di Buenos Aires.

Ezequiel  Muñoz, 23 anni festeggiati la scorsa settimana, difensore del Palermo cresciuto nel Boca Juniors, la squadra fondata dagli emigranti genovesi, sabato sera ha segnato il gol che ha dato la vittoria (1-0 con il Pescara) alla squadra siciliana allenata dall’ascolano Iachini dopo che Zamparini, presidente abbonato ai licenziamenti, aveva sollevato dall’incarico Gennaro Gattuso.

E Bernardo Musso è stato fondamentale nella vittoria pesarese ad Avellino. Con il 4/7 nelle triple, è stato secondo solo a Mayo (Sutor) nella pericolosità dalla grande distanza, proseguendo un trend evidenziato nelle amichevoli che hanno preceduto  il campionato.

Ezequiel  Muñoz è cresciuto nell’Argentinos Juniors, che non è la squadra che ha visto sbocciare Maradona, ma un omonimo club di Pergamino. Poi il passaggio al Boca, dove – come tutti gli argentini – ha meritato un soprannome (lui addirittura due: El niño de Pergamino e El Chiquito; il bambino di Pergamino e il ragazzino, ma anche il piccolo). Quindi l’arrivo a Palermo, dove i tifosi gli hanno dato un altro soprannome: El Grinta…

Già, come coach Dell’Agnello, che con Ario Costa ha voluto fortemente Bernardo Musso nella nuova Vuelle. Ora non resta che attendere il soprannome che i tifosi della Vuelle daranno a Bernardo.

Intanto la vittoria di Avellino ha mosso qualche tifoso, che ha acquistato l’abbonamento. La società sta valutando se prolungare il periodo di acquisto, la cui conclusione è fissata – al momento – alle ore 19 di mercoledì 16 ottobre.

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>