Motoraduno internazionale del tartufo, organizza il club Benelli

di 

16 ottobre 2013

SANT’ANGELO IN VADO – Scatta venerdì 18 ottobre il 35° Motoraduno del Tartufo di Sant’Angelo in Vado, appuntamento moto turistico che coinvolge oltre 3000 motociclette e circa 10.000 persone, e che chiude ufficialmente la stagione estiva delle due ruote. Il Motoclub “Tonino Benelli” spegne le trentacinque candeline assieme a numerosi moto club provenienti da tutta Europa, invitati al grande evento che si concluderà domenica 20 ottobre, col pranzo a base di prodotti tipici e tartufo presso la tensostruttura al vivaio comunale.

Motoraduno Tartufo a Sant'Angelo in Vado

Motoraduno Tartufo a Sant’Angelo in Vado

Come ogni anno numerose saranno le sorprese: due motogiri, nella giornata di sabato, con destinazione Gola del Furlo e Birreria Artigianale Collesi ad Apecchio, musica dal vivo e grandi libagioni serali, dimostrazioni con minimoto, motoraid di enduro, cantine monumentali per il 23° anno a disposizione per gli iscritti, con consumazioni illimitate e concerti live, lotterie con ricchi premi e tanto, tanto divertimento per tutti.

Già prenotati da mesi, alcuni già dalla scorsa edizione, gli alberghi e bed and breakfast stanno dirottando i centauri dell’ultimo minuto verso i paesi limitrofi, mentre stuzziecherie e ristoranti vadesi, aperti per la 50^ Mostra del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche, stanno allestendo menù dedicati all’evento, ovviamente a base di sua maestà il tartufo. Tre gli appuntamenti gastronomici allestiti dal “Benelli”, ovviamente nella tradizionale cornice del vivaio comunale, dove i volontari del moto club hanno allestito una grande struttura ricettiva: la cena del venerdì e del sabato, nonché la grande festa di chiusura della domenica. Come ogni anno si prevedono oltre tremila persone nei vari turni dei pasti, utili a non creare ingorghi e a dar modo a tutti di gustarsi le prelibatezze del territorio e a divertirsi senza problemi.

Grande soddisfazione per il Presidente del sodalizio vadese, Daniele Cosmi: – Da parte nostra, come ogni anno, siamo pronti a ricevere la grande mole di motociclisti già da giovedì sera: abbiamo allestito spazi per campeggi e tende, con servizi igienici e spazi protetti, così come sono pronte le camerate destinate ai saccopelisti. Ovviamente entrambe queste realtà sono assolutamente gratis per gli amici a due ruote che si stanno mettendo in marcia verso Sant’Angelo in Vado. La parola d’ordine, quest’anno – continua Cosmi – sarà “divertimento con gusto”, il gusto dei nostri piatti, della nostra cultura, del nostro centro storico: il gusto insomma di valorizzare il territorio col metro del mototurismo, una grande risorsa per Sant’Angelo in Vado, da ben 35 anni!-

Pronto all’evento anche il primo cittadino di S.Angelo, il Sindaco Settimio Bravi:- Ci sono gruppi di motociclisti da tutta Europa: Germania, Francia, Inghilterra, Austria, alcuni vengono addirittura dalla Finlandia, a dimostrazione che l’evento promuove Sant’Angelo in Vado ben aldilà dei confini territoriali. Da sottolineare anche la massiccia presenza femminile in questi ultimi anni, ora restiamo fiduciosi delle condizioni meteo, ma le previsioni sembrano premiare il grande impegno del Direttivo del Motoclub.-

Per iscriversi basta recarsi presso il parcheggio limitrofo all’ex zona ospedaliera vadese, proprio a ridosso della prestigiosa Domus del Mito, per assaporare il clima di festa e contare migliaia di splendide moto, basta fare due passi per il centro di Sant’Angelo in Vado!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>