“Auto danneggiate e minacce da parte degli extracomunitari, FN sabato presidierà il parcheggio di Campo Boario”

di 

17 ottobre 2013

FANO – In una nota stampa Forza Nuova comunica che nella mattinata sabato 19 ottobre, presidierà il parcheggio di Campo Boario, per impedire che si ripetano danneggiamenti di auto e minacce ai cittadini da parte degli extracomunitari.

“Forza Nuova prende atto dell’ennesima segnalazione da parte di cittadini esasperati per una situazione ormai insostenibile-si legge nel comunicato stampa-sono anni che denunciamo questi episodi inaccettabili ma nessuno, né questura, né Sindaco hanno mosso un dito per porvi rimedio.Non possiamo accettare che nei parcheggi di Fano siano costantemente presenti decine di extracomunitari che con minacce e sistemi mafiosi estorcono denaro ai cittadini. Danneggiamenti di auto e molestie, soprattutto nei confronti delle donne, sono ormai all’ordine del giorno.

Questo è il frutto del buonismo ipocrita, della tolleranza cieca e delle folli politiche di accoglienza, grazie alle quali gli stranieri si sentono autorizzati a vivere impunemente al di sopra delle leggi e delle più elementari regole del vivere civile.

Gli immigrati che vengono a chiedere denaro ricevono già lauti sussidi dallo stato a spese dei contribuenti, hanno buoni pasto e tetto garantiti, sono costantemente coccolati da migliaia di associazioni xenofile, quindi vivono molto meglio di tanti italiani in questo grave periodo di crisi.

Forza Nuova invita tutti i cittadini a non piegarsi all’arroganza di questi extracomunitari, a non cedere alle insistenti richieste di denaro e ad intervenire ogni qualvolta si verifichino aggressioni verbali o fisiche.

Considerato che dalle istituzioni non arrivano risposte, nella mattinata di domani i militanti forzanovisti daranno l’esempio presidiando il parcheggio di Campo Boario, garantendo la sicurezza e la serenità dei cittadini.

Non sarà certo Forza Nuova a piegare la testa di fronte alla prepotenza degli immigrati”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>