Capirossi, dall’officina pesarese del grande Guido Mancini a Sky: sarà lui il nuovo commentatore

di 

17 ottobre 2013

Una “chicca” in anteprima per i lettori di pu24 che riguarda il pluri-iridato Loris Capirossi. L’ex pilota imolese, oggi membro della Race Direction della Dorna insieme all’ex iridato recanatese della 500cc. Franco Uncini, nel 2014 diventerà commentatore per Sky, l’emittente che ha acquistato i diritti Tv per la MotoGp. E così dopo Max Biaggi, commentatore per Mediaset delle gare Sbk, anche Capirossi approda nel variegato mondo dei media delle moto.

Il nuovo incarico non impedirà a Loris di ricoprire in ogni caso l’altro ruolo che ha in Dorna, ovvero quello di membro della Race Commission, quella commissione voluta dai piloti che è deputata a vigilare e migliorare la sicurezza dei centauri nelle piste del mondo.

Per la cronaca vale la pena di ricordare che Capirossi mosse i primi passi della sua bella carriera di pilota proprio a Pesaro, nella officina del grande Guido Mancini ( ex pilota campione d’Italia nella classe 125c nel 1977) quel preparatore che ha “tirato su “ fior di piloti insegnando il mestiere oltre al citato Loris a Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e all’ultima grande scoperta di “Guidino”, quel Franco Morbidelli che sabato tenterà la conquista del titolo europeo a Jerez de la Frontera.

2 Commenti to “Capirossi, dall’officina pesarese del grande Guido Mancini a Sky: sarà lui il nuovo commentatore”

  1. Pepe scrive:

    Ci mancava solo Capirossi nella grande greppia di Sky. Diciamo la verità: se ne sentiva la mancanza! E’ proprio vero che certi personaggi (e ci metto dentro anche Biaggi con Italia1) non sanno staccarsi da un mondo che ha dato loro tanto e al quale non hanno più nulla da dare. La riprova? Nella pagliacciata di ieri decisa dalla Dorna di spaccare in due la gara australiana, a parlare è stato solo Javier Alonso mentre Capirex ha fatto scena muta. Segno che, come nella briscola,lui lì conta come il due di coppe quando il gioco è a bastoni…
    Meglio andare a prendere un po’ di soldi facili in Sky ed elargirci perle di saggezza delle quali non ci ricorderemo più a trasmissione finita.
    Per fortuna, con minor spesa, si può seguire il motomondiale sul sito ufficiale della motogp. Addio Sky. A mai più rivederci

  2. smanettone scrive:

    Ciao Pepe, concordo, ma so’ ragazzi e la vita è dura anche se vivi a Montecarlo quindi…
    Senti Pepe, non arrabbiamoci, godiamoci la vita senza fare sconti a nessuno i n fondo io a Sky non ho mai fatto l’abbonamento….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>