La Camusso e Giovannini contestati: attimi di tensione a Urbino davanti a palazzo Ducale

di 

17 ottobre 2013

Camusso e Giovannini a UrbinoURBINO – Protesta chiassosa ma tutto sommato civile davanti a palazzo Ducale, dove oggi pomeriggio era in programma un incontro-dibattito tra Susanna Camusso, segretario generale nazionale della Cgil, e il ministro del Lavoro Enrico Giovannini, a cui ha partecipato anche il direttore dell’Espresso Bruno Manfellotto. Alcuni studenti dell’università appartenenti a vari collettivi, armati di striscione, tramite volantini hanno “pubblicizzato” lo sciopero sociale che si terrà domani a Pesaro. Camusso e Giovannini sono stati contestati da qualcuno in merito alla dilagante disoccupazione giovanile. I manifestanti non sono stati fatti entrare a palazzo Ducale per ragioni di ordine pubblico.

In precedenza un gruppo di lavoratori precari pubblici aveva consegnato alla segretaria della Cgil e al ministro del Lavoro una lettera per esporre la loro situazione.

Susanna Camusso ha chiesto al governo un segnale concreto: “Bisogna che si abbassi di più la pressione fiscale su lavoro dipendente e pensioni”. Enrico Giovannini ha ribattuto spiegando che a suo avviso “bisogna stimolare l’economia perché se non c’è ripresa non c’è occupazione, la legge di stabilità va anche in questa direzione”.

Tags: , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>