Siena ko in Eurolega malgrado un Daniel Hackett spettacolare

di 

17 ottobre 2013

PESARO – Uno spettacolo! Chi l’ha visto giocare, ieri sera, può trovare aggettivi più giusti, per esaltare la prova di Daniel Hackett. A me è sembrata s-p-e-t-t-a-c-o-l-a-r-e.

Una prestazione che avrebbe meritato maggiore fortuna. Nel senso del risultato finale. Perché un giocatore di basket non è solo, ha altri compagni. Peccato che gli altri non siano stati all’altezza di Daniel, che malgrado la sconfitta di candida al titolo di Mvp della prima giornata di Eurolega.

Ha vinto (75-84) – meritatamente, è il caso di dirlo – il Galatasaray di Ergin Ataman, ex coach senese, ma il “ragazzo di Pantano” ha fatto il possibile e l’impossibile per impedirglielo: 26 punti in 37’25”con 10/11 (!) da 2 punti, 1/3 da 3, 3/5 ai liberi, 5 rimbalzi (1 offensivo), 3 assist, 9 falli subiti, 30 di valutazione (su 81 di squadra). In più la solita prova difensiva, la presenza imprescindibile per la propria squadra. Che bravo!

Se Siena ha perso l’esordio casalingo (a Firenze, dove deve giocare le partite perché il palasport senese non è in regola con le norme dell’Eurolega), Milano è impegnata stasera contro un’altra squadra turca, l’Anadolu Efes Istanbul (diretta ore 20 su Sky 202), dovendo fare a meno di Moss. A seguire, Sky trasmetterà – in differita – Lietuvos Rytas – Panathinaikos Atene.

In Eurocup, due vittorie a altrettante sconfitte per le squadre italiane: il Banco di Sardegna ha vinto in Germania, superando 96-77 l’Oldenburg di Andrea Crosariol (12 punti e 5 rimbalzi) grazie a 25 punti di Caleb Green, 17 di Johnson, 16 di Drake Diener e 12 di Thomas. Per la coppia di registi finita sotto accusa dopo l’inatteso ko di Bologna, 16 assist (7 Marques Green, 9 Travis Diener). Successo di strettissima misura per Cantù (88-86) sugli Artland Dragons. Sconfitte per la Cimberio Varese a Lubiana (67-59), con gli ex Scavolini Clark e Šakota rispettivamente a 12 e 9 punti. Anche un altro ex, Luca Dalmonte, ha perso la gara d’esordio, in casa. A Roma hanno vinto (75-69) i francesi del Gravelines. Migliore realizzatore dei capitolini Hosley (19).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>