“Fino all’ultimo giorno della mia vita”: a San Costanzo Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, presenta l’ultimo libro

di 

26 ottobre 2013

Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

SAN COSTANZO – Il Comune di San Costanzo e il Movimento Agende Rosse della Provincia di Pesaro e Urbino sono orgogliosi di annunciare la partecipazione di Salvatore Borsellino, fratello di Paolo – il magistrato ucciso dalla mafia insieme agli uomini della scorta il 19.12.1992 – il giorno martedì 29 ottobre alle ore 21 presso la sala consigliare per la presentazione del suo ultimo libro “Fino all’ultimo giorno della mia vita”.

Insieme a Salvatore (fondatore del Movimento Agende Rosse), presenti Alessandro Bondi, professore associato di diritto penale all’Univerdità degli studi di Urbino – esperto di mafie e di riciclaggio, avendo denunciato fin dal 2005 la presenza stanziale di mafia, camorra e ‘ndrangheta in Romagna.

“E’ un appuntamento eccezionale e unico quello che siamo riusciti ad organizzare con Ettore Marini del Movimento Agende Rosse – fa sapere Filippo Sorcinelli, assessore alla cultura, pubblica istruzione, gioco e sport del Comune di San Costanzo – Vi prego regalatevi una serata di verità e giustizia, spegnete la Tv, fate due passi e raggiungeteci martedì nella sala del consiglio comunale. Non ve ne pentirete!”.

SALVATORE BORSELLINO
“Fino all’ultimo giorno della mia vita”
Martedì 29 ottobre – Ore 21:00
Sala Consigliare Comune di San Costanzo (PU)

Tags: , , , , ,

Un commento to ““Fino all’ultimo giorno della mia vita”: a San Costanzo Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, presenta l’ultimo libro”

  1. Ettore Marini scrive:

    La serata si intitola “L’ERETICO – alla ricerca di verità e giustizia per mio fratello”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>