Rugby serie B, la Guidi Impianti Pesaro inciampa a Piombino

di 

27 ottobre 2013

Barbato (Guidi Impianti Pesaro rugby) in prima linea

Barbato (Guidi Impianti Pesaro rugby) in prima linea

PIOMBINO (Livorno) – Non riesce il poker di vittorie alla Guidi Impianti Pesaro Rugby. La prima sconfitta stagionale arriva in Toscana per 16-15 in favore dell’Union Tirreno. Una sconfitta che permette comunque ai pesaresi di rimanere in vetta alla classifica con 13 punti, grazie al punto di bonus conquistato.

Uno scivolone che lascia l’amaro in bocca perché i giallorossi erano riusciti a chiudere in vantaggio per 15-6 il primo tempo grazie alle mete di capitan Galdelli e del pilone Barbato con Marco Martinelli che centrava una trasformazione e un calcio di punizione. Peccato che in avvio di secondo tempo Pesaro veniva costretta a giocare con un uomo in meno per dieci minuti a causa dell’espulsione temporanea del centro Gai per non aver rilasciato il giocatore placcato. Dieci minuti in meno in cui i toscani sono riusciti a ricucire lo strappo segnando due mete e andando sul 16-15. Al rientro di Gai è stato Pesaro a riprendere in mano il pallino del gioco, a premere sull’acceleratore ma gli sforzi sono stati vani e non sono riusciti a ribaltare il risultato.

Comunque soddisfatto a fine partita il tecnico pesarese Ernesto Ballarini: “Paradossalmente abbiamo fatto meglio di altre partite sin qui giocate. C’è stata molta più disciplina da parte nostra, abbiamo concesso molti meno calci di punizione e abbiamo sempre cercando di imporre il nostro gioco. Gli ultimi venti minuti li abbiamo costretti nei loro ventidue, ma non è arrivata quella meta o quel calcio di punizione che ci avrebbe consentito di vincere. Credo comunque che in questo campo sarà dura anche per altre squadre. Peccato solo che noi in questo avvio di campionato abbiamo lasciato per strada qualche punto di troppo”.

 

LA CLASSIFICA

Pesaro, Livorno Jesi e Noceto punti 13; Union Tirreno punti 11; Amatori Parma punti 10; Cecina e Modena punti 9; Rugby Parma punti 6; Arezzo punti 5; Piacenza punti 4; Umbria Rugby Terni punti 0.
^ Piacenza Rugby 4 (quattro) punti di penalizzazione per mancata partecipazione all’attività obbligatoria Under 14

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>