FOTO DEL GIORNO: Pesaro si conferma città della Popsophia

di 

28 ottobre 2013

PESARO – Pesaro si conferma la città della Popsophia in Italia. Dopo il successo del 2013, la città di Rossini è di nuovo pronta a ospitare la quarta edizione del Festival del Contemporaneo organizzato dall’Associazione Culturale Popsophia.

La decisione è stata discussa e condivisa proprio con il primo collaboratore del Festival: la Banca dell’Adriatico.

POPSOPHIA, si lavora a un programma triennale

POPSOPHIA, si lavora a un programma triennale

Abbiamo creduto nel progetto Popsophia fin dalla prima edizione – ha dichiarato Roberto Dal Mas, direttore generale della Banca dell’Adriatico – accompagnando il festival come main partner e  vedendolo crescere, edizione dopo edizione , fino al successo di quest’anno che ha coinvolto la città di Pesaro e non solo.

Senza indugi quindi, Banca dell’Adriatico conferma  il sostegno alla manifestazione  sicuri che anche per la prossima edizione Popsophia saprà riproporre  quel  fermento culturale che  ha  entusiasmato Rocca Costanza  nell’estate appena trascorsa.

Presente all’incontro il presidente della Provincia, Matteo Ricci:

“Popsophia è un’iniziativa di grande innovazione che lega il pensiero filosofico ad una comunicazione popolare rendendola così in grado di parlare a tutti. Un evento culturale che vogliamo far crescere anno dopo anno nella nostra città e che può portare molto anche in termini di turismo  e di promozione della città e dell’intero territorio provinciale utilizzando spazi fantastici come Rocca Costanza che vogliamo rendere sempre più accessibili al pubblico e renderli patrimonio dell’intera collettività.”.

Anche il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli “Esprime soddisfazione per la riconferma di Pesaro da parte degli organizzatori dell’evento, quale location ideale di una manifestazione che si sta affermando sempre di più a livello nazionale. Una Rocca che ha visto la scorsa estate una grande partecipazione alla manifestazione, con i pesaresi che hanno affollato il cortile e le sale sottostanti assistendo a tutte le iniziative in programma. Ben venga dunque Popsophia, che darà tra l’altro a cittadini e turisti anche l’opportunità di fruire di un monumento dal fascino incredibile e che si spera di poter utilizzare sempre di più in futuro, non solo nei mesi estivi”.

Per l’occasione la direttrice artistica Lucrezia Ercoli ha dichiarato:

“L’attenzione della stampa locale e nazionale e l’affluenza di pubblico interessato ai temi della pop filosofia hanno caratterizzato l’edizione pesarese. Il confronto sui temi agitati, infatti, sta proseguendo sulle testate nazionali anche dopo la conclusione del festival. Nel 2014 si rinnoverà la sfida culturale che ha reso Popsophia un avamposto del dibattito filosofico nazionale. Per questo puntiamo ad un progetto di lungo periodo e stiamo lavorando ad una programmazione almeno triennale del Festival ”

Anche la prossima edizione sarà contraddistinta dalla scelta di un tema diverso in grado di declinare e approfondire le passioni e le ossessioni che compongono il nostro presente. Una sfida intellettuale che unirà protagonisti e spettatori nel tentativo di cambiare gli occhiali con cui decifrare il mondo della cultura internazionale.

“Popsophia, per il suo approccio originale alle tematiche contemporanee, è riuscita a diventare uno dei più importanti appuntamenti culturali della Regione. Ha saputo attrarre, coinvolgere e appassionare un pubblico sempre più numeroso. L’Assessorato alla Cultura ha creduto in questo progetto fin dall’origine nel comune obiettivo di una fruizione consapevole e partecipata della cultura.La scommessa annunciata, ora vinta, è la premessa di altre importanti contaminazioni: spettacolo, innovazione culturale, occupazione… Ne dà conferma l’impegno di Popsophia a contribuire all’attuazione del Distretto Culturale Evoluto e a favorirne tutte le possibili ricadute economiche”. Ha dichiarato Pietro Marcolini, Assessore alla Cultura della Regione Marche.

Una cinque giorni, dal 2 al 6 luglio 2014 per svolgere le problematiche della pop filosofia a Rocca Costanza, luogo d’eccellenza e di straordinaria bellezza, messo a disposizione dall’amministrazione del comune di Pesaro per lo svolgimento del festival.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>