Fano, scoperta la casa della coca: sequestrati 430 grammi di “neve” purissima, in manette due albanesi

di 

30 ottobre 2013

FANO – E adesso la coca. Dopo i recenti sequestri di LSD, ecstasy, funghi e stupefacenti di vario tipo, ecco stroncato anche il canale della cocaina.

Epicentro la stazione ferroviaria di Fano: come nei film era diventato il luogo di ritrovo per gli amanti del genere. I pusher avevano persino preso in affitto un appartamento a ridosso della stazione ferroviaria, per poter spacciare cocaina lontano da occhi indiscreti. L’appartamento è stato individuato tallonando i clienti per le vie di Fano, tra i palazzi estivi vuoti, fino alla casa dello spaccio. Lì è stato fermato un cliente: aveva una dose di cocaina, da lì è stata organizzata l’irruzione dei carabinieri nell’abitazione dove i “residenti” erano intenti a impacchettare la coca: 430 grammi di cocaina purissima. Un record, in questo specifico campo, per Fano.  Gli albanesi E.V. 40 anni e K.H. 32 anni sono finiti in manette

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>