Santoni e Bucci ospiti di Campioni di Vita, la splendida iniziativa di Barbara Rossi. Boato per la “farfalla” campionessa del mondo

di 

30 ottobre 2013

 Sul palco i protagonisti della serata: Rossi, Bucci, Santoni e la presentatrice Elisabetta Ferri


Sul palco i protagonisti della serata: Rossi, Bucci, Santoni e la presentatrice Elisabetta Ferri

PESARO – Ginnastica ritmica e basket protagonisti a Campioni di Vita 2013, appuntamento ideato da Barbara Rossi, presidente della Snoopy di pallavolo. Un tema che Elisabetta Ferri, giornalista, presentando gli ospiti non ha mancato di sottolineare, a ulteriore conferma delle qualità della presidente, che per una serata non si è occupata di pallavolo, anche se all’arrivo di Alessia Fiesoli e Giulia Carraro, ascoltando che alcune compagne protagoniste nel Volley Pesaro non sarebbero arrivate per guai fisici, è sbiancata. Per fortuna, coach Matteo Bertini, anch’egli presente, ha tranquillizzato in vista dell’impegno di sabato sera.

Ma non è di volley che si è parlato, perché Barbara Rossi ha spiegato – anticipando i temi dell’incontro – che non conta tanto la disciplina sportiva, quanto l’insegnamento che gli ospiti possono offrire. Campioni di Vita, dunque, prima ancora che di sport.

Però, è altrettanto vero che quando Ferri ha chiamato Elisa Santoni sul palco della Sala Congressi dell’Hotel Flaminio la già campionessa mondiale di ginnastica ritmica è stata accolta da un boato. In sala tante atlete e rappresentanti della ritmica che ha nelle “farfalle” azzurre uno dei simboli dello sport femminile. Altro ospite della serata Alberto Bucci, già coach della Scavolini, con cui ha vinto una Coppa Italia e disputato una finale scudetto, oltre a una di Coppa Korać, ma anche della Virtus Bologna che vinse lo scudetto della stella, assegnata al decimo tutolo di campione d’Italia.

La sala gremita ha seguito con attenzione i racconti di Santoni e Bucci e applaudito ancora una volta le belle iniziative di Barbara Rossi.

Tags: , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>