Lavori in corso in provincia: partito il risanamento delle strade per 4 milioni di euro. Aperti 9 cantieri su 34

di 

31 ottobre 2013

PESARO – Soffocati nella giungla di vincoli, tagli e norme, gli enti locali ripetono che “la questione manutenzioni è ormai allarme nazionale”. Così, se l’unico modus operandi pare ormai essere l’intervento nella straordinarietà, Matteo Ricci e Massimo Galuzzi, ottenuta dal governo la deroga al patto di stabilità per più di 4 milioni per l’emergenza maltempo dello scorso marzo, accelerano su risanamento strade e sistemazione frane “per intervenire prima del calo delle temperature” e del grande freddo.

 

LAVORI IN CORSO

Insomma la Provincia apre i cantieri, “uno dopo l’altro”, e con i trasferimenti azzerati è un treno che non passa tutti i giorni. “Il riconoscimento dello stato d’emergenza – spiega il presidente Matteo Ricci che è anche commissario nella gestione – ci consente di intervenire per tamponare sul risanamento delle strade e sulla sistemazione delle frane. In questi giorni sono già partiti 9 cantieri su 34, in tutto il territorio. Uno alla volta li apriremo tutti”. La sintesi è che “ci sarà qualche disagio, ma vogliamo stringere con i tempi”. Anche perché, continua Ricci, “alla fine i benefici saranno per la sicurezza e la viabilità. Con un apporto positivo anche per il lavoro: sono coinvolte tante imprese locali”. Quindi: “Pur nelle estreme difficoltà, fra crisi economica, trasferimenti azzerati e ostacoli, mettiamo in moto con questi fondi una mole importante di interventi, per migliorare la viabilità e aiutare l’economia”.

 

IL PUNTO

“I cantieri aperti? Ad oggi – osserva Massimo Galuzzi – riguardano Fogliense; Mondaviese; Tavoletana; strada provinciale 5 nel Comune di Barchi; Orcianese, strade provinciali 132 e 34 nel Comune di Colbordolo. Oltre alla sistemazione delle frane nei Comuni di Cartoceto, Urbino e Montecerignone”. Concude l’assessore ai lavori pubblici: “Nei prossimi giorni inizieranno i lavori in tanti altri cantieri per portare a termine, nei tempi più rapidi possibili, tutta l’attività programmata. Ringraziamo gli uffici tecnici provinciali e tutto il personale del settore strade per il grande impegno nella preparazione e nella realizzazione dei lavori”.

Tags: , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>