Fano, dopo le scuse (di Provenzano) serve solo la vittoria contro l’Angolana. Ritornano Sassaroli e Ginestra

di 

2 novembre 2013

FANO – Ha chiesto scusa per il gesto rivolto ai tifosi poiché ha agito senza testa. Girolamo Provenzano, centrocampista granata si pente di ciò che ha fatto domenica in occasione del suo gol contro il Matelica, perché se potesse tornare indietro non lo rifarebbe. Non vuole, nemmeno, discolparsi  o trovare motivi che possano giustificare l’azione commessa, ma si limita a chiedere scusa.

“Potrei raccontare tante motivazioni per spiegare o per giustificare un gesto istintivo, quando si sbaglia si chiede solo scusa. E io chiedo scusa. Ero nervoso ed ho agito senza ragionare e senza capire che stavo commettendo una sciocchezza. Mi sono fatto prendere dal momento e non ho usato la testa. Allo stesso tempo mi rendo conto che i nostri tifosi ci siano rimasti male. Però devo ribadire che, se tornassi indietro, non rifarei quello che ho fatto. Anche la società mi ha ripreso duramente considerato che episodi di questo genere non sono ammissibili e già domenica voglio farmi perdonare con una prestazione importante”.

Ginestra

Ginestra

Contro l’Angolana il Fano ha solo un risultato a disposizione: vincere. I pescaresi, sconfitti in casa per 1-0 una settimana fa dalla Fermana sono ultimi in classifica con 4 punti (4 pareggi e 5 sconfitte) e hanno il peggior attacco del campionato (3 reti, 2 delle quali realizzate nelle prime due giornate). Ancora: a Fano non ci saranno per squalifica  gli over Di Camillo, il difensore Natalini e il fantasista e vera anima della squadra Vespa. Occasione più unica che rara per l’Alma per tornare a esultare al Macini (ore 14.30) e cogliere tre punti in uno scontro diretto. Tra i pali tornerà dopo 3 giornate di squalifica Ginestra, per il resto sarà 4-4-2 con Stefanelli e Cicino in attacco più una linea mediana con Sassaroli e Provenzano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>