Tra buyers giapponesi e produttori locali: workshop di Confartigianato

di 

4 novembre 2013

Giuseppe Cinalli

Giuseppe Cinalli, segretario provinciale Confartigianato, presidente Aspin 2000

PESARO – Confartigianato Imprese Pesaro e Urbino ha organizzato un workshop il 6, 7 e 8 novembre all’Hotel Flaminio, in collaborazione con Italian Trade Agency (ex ICE), rivolto a 50 produttori locali di agro-alimentare e di complementi d’arredo, che avranno come controparte qualificati buyer giapponesi. Lo scopo è quello di offrire ai propri associati, in questa difficile congiuntura economica, i primi presupposti per collaborazioni future con l’Oriente.

Le due vie d’uscita dalla crisi per una azienda sono infatti l’innovazione e l’internazionalizzazione ed esiste, in molti Paesi esteri, un mercato globale interessato alla produzione di qualità, al made in Italy, ai prodotti artigianali.

I compratori del sol levante visiteranno il 6, 7 e 8 novembre le nostre botteghe artigiane più significative  e le bellezze del nostro territorio accompagnati dagli operatori di Confartigianato specifici dei vari settori.

Tra gli operatori giapponesi saranno presenti anche giornalisti ed editori delle più importanti riviste di food, design e arredamento giapponesi, quali Food Life, Confort e Jutaku Kenchiku.

Il mercato estero si sta muovendo più di quello interno e  le strategie messe in atto dalle aziende che esportano sono di espansione con nuovi investimenti che confermano la fiducia nel futuro degli imprenditori con una speranza in più  per la ripresa economica della nostra Provincia.

Confartigianato è impegnata da anni nella promozione di azioni a supporto dell’internazionalizzazione delle micro e piccole imprese e continua a  sollecitare  la Regione Marche ad  intervenire ulteriormente sul piano normativo per migliorare la produttività delle nostre aziende.

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>