Stagione teatrale del Rossini, biglietti in vendita per tutti gli spettacoli

di 

5 novembre 2013

Appassionati in fila, stamattina, davanti al Teatro Rossini

Appassionati in fila davanti al Teatro Rossini

PESARO – Dopo il trionfale avvio del fine settimana con Le voci di dentro con Toni e Peppe Servillo che ha registrato il tutto esaurito in tutte e tre le repliche, da domani, mercoledì 6 novembre sono in vendita i biglietti (da 7,50 a euro 27) per tutti gli spettacoli della stagione 2013/14 del teatro Rossini di Pesaro promossa dal Comune di Pesaro e dall’AMAT.

La vendita si svolge alla biglietteria del teatro (tel. 0721 387621), dal mercoledì  al sabato dalle ore 17 alle ore 19.30 e nei giorni di spettacolo venerdì e sabato con orario 10-13 e dalle 17 a inizio rappresentazione, la domenica di spettacolo con orario 10-13 e dalle 16 a inizio rappresentazione.

Il prossimo appuntamento in cartellone, dal 15 al 17 novembre, è con Max Pisu e Alessandra Faiella che affrontano sul palco le situazioni inattese che minano profondamente la granitica abitudine della coppia raccontate da Alan Bennett in Nudi e crudi, diretto da Marco Rampoldi e adattato per l’occasione da Edoardo Erba.

Dopo aver ottenuto grande successo nei maggiori teatri italiani, il regista e attore Franco Branciaroli arriva al Teatro Rossini dal 6 all’8 dicembre con Servo di scena del drammaturgo inglese Ronald Harwood, per la traduzione di Masolino D’Amico: un appassionato omaggio al teatro e alla sua gente, ma anche una perfetta ricostruzione d’epoca che fa da cornice agli ultimi successi di un grande attore, ormai al tramonto, il quale deve la sua sopravvivenza alle attenzioni costanti del suo umile servo.

Il nuovo anno si apre con Parole incatenate (dal 10 al 12 gennaio), un thriller di Jordi Galceran – uno degli autori europei più rappresentati – messo in scena con enorme successo in moltissimi paesi, diretto da Luciano Melchionna e interpretato da Claudia Pandolfi e Francesco Montanari.

La stagione prosegue con La misteriosa scomparsa di W di Stefano Benni interpretato da Ambra Angiolini per la regia di Giorgio Gallione e in scena dal 24 al 26 gennaio: un testo ironico e fantasioso in cui il comico diventa esercizio di ribellione e un tocco di magica follia che trasforma l’angoscia in risata liberatoria.

Dopo aver dismesso i panni del celebre commissario televisivo Montalbano, Luca Zingaretti dirige e interpreta La torre d’avorio, testo di Ronald Harwood che affronta il tema caldo dell’autonomia dell’arte di fronte alla politica; sul palco anche i bravissimi Massimo De Francovich, Paolo Briguglia e Gialuigi Fogacci dal 14 al 16 febbraio.

Chiude il sipario lo spettacolo concerto Beatles Submarine dal 28 al 30 marzo al teatro Rossini: un viaggio nel fantastico universo della beat/pop/rock band più leggendaria di sempre con il talento bizzarro di Neri Marcoré, i musici ipercreativi de La Banda Osiris e la drammaturgia e regia di Giorgio Gallione.

Per informazioni teatro Rossini uffici 0721 387620, biglietteria 0721 387621, AMAT 071 2072439, www.pesarocultura.it, www.amatmarche.net.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>