“Mozione sulla sicurezza, bocciata l’unica cosa buona che si poteva fare: ripristinare il servizio notturno della municipale”

di 

6 novembre 2013

 

Alessandro Di Domenico*

 

PESARO – I consiglieri di Scelta Civica ( o incivile ) , come la definisco io, Nardelli ed Eusebi, presentano una mozione in Aula sulla sicurezza dal tono scialbo, scontato ed inconsistente, ma con tre emendamenti presentati da P.d.L. / Lega, concreti ed attuabili poteva dare un segnale operativo e politico forte, ma i primi a farli bocciare sono stati proprio gli autori della mozione; bella ipocrisia ed esempio fiuto politico eccellente!!!!

In particolare l’emendamento proposto dal sottoscritto sul ripristino della pattuglia notturna di polizia municipale ha avuto 15 voti favorevoli 16 contrari ed alcuni astenuti, ma Nardelli ed Eusebi, che avrebbero dovuto votare favorevolmente, con le loro due astensioni hanno di fatto bocciato l’emendamento, l’unico vero elemento di concretezza di quella misera mozione.

Con questo atto il duo di Scelta Incivile (civica) , di fatto si affranca dall’opposizione e diventano funzionali alla maggioranza di sinistra che governa la nostra città; del resto le irresponsabili dichiarazioni sulla volontà di voler l’ospedale unico a Fosso Sejore, e il subdolo ruolo di mediazione per il casellino di Santa Veneranda ne sono la conferma.

Ma tornando alla mozione, dopo lo sgambetto sulla pattuglia notturna, un’altra bocciatura è toccata all’altro emendamento che chiedeva di ripristinare il progetto “strade sicure” che il Governo aveva predisposto per presiedere le strade della città con tutte le forze dell’ordine e armate, e che aveva riscontrato un buon consenso dalla gente; anche in questo caso una scelta “civile”che non creava nessuno sforzo finanziario ma di grande efficacia se ben coordinato e che avrebbe omogeneizzato anche il lavoro delle pattuglie notturne.

L’unico sussulto positivo è stata l’approvazione dell’emendamento sulla video sorveglianza, sempre presentata dall’opposizione, Lega in particolare, che prevede la collaborazione tra privato e pubblico.

Insomma una mozione di indirizzo, sapientemente emendata con proposte concrete ed operative poteva dare un segnale forte alla città e alle autorità locali.

Il comportamento irresponsabile ed irriverente motivato solo per la paura che altri si appropriassero di “luce riflessa”, ha partorito una mezza mozione con contenuti scontati e che in definitiva non porterà nulla per aumentare la sicureza dei cittadini.

Complimenti davvero ai NUOVI MEMBRI DELLA MAGGIORANZA, Nardelli ed Eusebi, che li invito da oggi a non definirsi più componenti dell’opposizione, piuttosto componenti degli opportunisti…….

 

 *Consigliere Comunale P.d.L.

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>