Il Coni premia Aurora Ponselè, atleta esemplare

PESARO – Nel corso della cerimonia di consegna delle “stelle al merito sportivo”, prevista per le ore 18,00 di giovedì 28 novembre, nella Sala “Adele Bei” (g.c.) dell’Amministrazione Provinciale, verrà attribuito il Premio “Terzo Censi”, del CONI regionale, destinato all’”atleta esemplare” per il 2013. Nell’ambito della provincia di Pesaro e Urbino si è resa meritevole del riconoscimento la giovane ondina Aurora Ponselè, espressione della Pesaro Nuoto ed ora in forza al Circolo Canottieri Aniene di Roma. La Ponselè si è autorevolmente segnalata nel corso dell’anno ottenendo l’”oro” e il record nazionale, sulla distanza dei 5 chilometri, ai Campionati italiani primaverili di Riccione nel mese di aprile. Successivamente, vestita d’azzurro, ha conquistato l’argento negli 800 stile libero ai Giochi del Mediterraneo di Mersin, in Turchia. Nel mese di luglio ha guadagnato il secondo gradino del podio, e quindi un nuovo argento, nei dieci chilometri, in acque libere, alle Universiadi di Kasan, in Russia.

Aurora Ponselè

Aurora Ponselè

Il Premio “atleta esemplare” è stato istituito nel 2002 per dare visibilità ai giovani emergenti in varie discipline sportive e, nel contempo, in grado di conciliare le esigenze dello sport con lo studio.

Nell’albo d’oro figurano i nomi della judoka Lucia Morico, per l’edizione inaugurale e, quindi, quello della ginnasta Laura Zacchilli per il 2003. Negli anni successivi il riconoscimento è andato a Filippo Magnini (nuoto), Laura Giordano (pentathlon), Simone Grotzkjy Giorgi (motociclismo), Cecilia Ridolfi (rugby), Davide Gasparini (tiro a volo), Davide Montanari (atletica leggera), Simone Ruffini (nuoto), Agnese Aguzzi (bocce), Marco Bisciari (pattinaggio artistico).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>