La giovane Guidi Impianti Pesaro pronta per il Parma. Nardini: “Guai pensare che sia facile”

di 

9 novembre 2013

Nicola Nardini (Guidi Impianti Pesaro rugby)

Nicola Nardini (Guidi Impianti Pesaro rugby)

PESARO – Di nuovo di fronte al pubblico amico per una gara da prendere con le pinze. La Guidi Impianti Pesaro Rugby domani alle 14.30 sarà per la seconda domenica consecutiva al Toti Patrignani, questa volta per giocare contro il Parma 1931, squadra neopromossa in serie B, ma società storica del rugby italiano. Storia che al momento sembra non esser sufficiente alla formazione gialloblù visto che occupa il penultimo posto in classifica con una sola vittoria e un pareggio. Proprio per questo è facile immaginare quindi che arriverà a Pesaro più che agguerrita, decisa a mettere punti in cascina. “Non dovremo pensare ad una gara facile – spiega l’ala pesarese Nicola Nardini – Avranno voglia di far bene e noi dovremo esser bravi a non calare l’attenzione pur essendo quasi uno scontro testa cosa”.

Una Guidi Impianti che dovrà cercare la vittoria per mantenere il primato, conscia del fatto che non saranno pochi gli assenti fra le sue fila, fra cui saranno assenti Gai, Panzieri e Cardellini. Per questo Nardini è certo che sarà ancora in campo, gasato dopo il titolo di mvp della passata domenica: “E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione per me. Il tecnico mi sta dando molta fiducia e mi trovo davvero bene con i compagni dopo una stagione segnata da infortuni. Grazie al gruppo sto crescendo e punto a portare via il posto da titolare a Paolo Panzieri”. Certo è che la Guidi Impianti prosegue nella sua linea giovane tanto che domani avrà fra i 22 convocati ben quattro under 18, con Thomas Scaloni all’esordio assoluto in prima squadra.

A precedere la partita della Guidi Impianti, le ragazze delle Mustang che alle 12.30 scenderanno in campo al Toti Patrignani contro il Felsina San Donato, squadra di Bologna. Una gara senza dubbio più alla portata di quella di domenica scorsa, anche perché il tecnico Ascierto avrà a disposizione molte più giocatrici.

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>