Maltempo, altri 20 interventi a Pesaro. Fano, pronti 68 mila euro per sistemare strade e piante. Cantiano, chiusa galleria per frana. Pergola: stop ai treni. Anche la Regione chiede lo stato d’emergenza

di 

13 novembre 2013

PESARO – L’emblema del disastro sono le panchine con i leoni storici, recentemente sistemate e rinnovate, andate in frantumi.  Continua l’impegno del Centro operativo del Comune di Pesaro per rimediare ai danni causati dal maltempo in città. Dopo il gran lavoro per ristabilire la viabilità principale e lo sgombero di alberi e rami caduti nella gran parte dei quartieri, ora gli interventi degli operatori si sono spostati sulle piste ciclabili, invase da piante, rami e detriti.

Pali dell’illuminazione con impianto fotovoltaico, al porto, venuti giù come stuzzicadenti nonostante fossero stati previsti più larghi e robusti rispetto alla norma. Asfalto nel parcheggio tra i due porti saltato. Venerdì i tecnici del provveditorato alle opere marittime faranno un altro sopralluogo al porto, ispezioneranno l’area e stileranno un verbale di somma urgenza per il recupero delle parti danneggiate.

Ieri, intanto nel tardo pomeriggio, è stato riaperto il sottopasso di via Gradara, mentre si continua a monitorare il livello delle acque del fiume Foglia, che attualmente si sta ritirando.

I risultati del maltempo sulla spiaggia pesarese. Foto Danilo Billi

I risultati del maltempo sulla spiaggia pesarese. Foto Danilo Billi tratta da pesaroclick

Questa mattina è stato riaperto anche viale Marconi, dove sono stati abbattuti e rimossi tutti i platani pericolanti. Liberati da alberi caduti (pioppi) e rami anche l’Interquartieri (lungo il Genica), la zona peep di Villa Fastiggi e via Varsavia a Baia Flaminia (caduti tamerici e pioppi), così come in via Timavo e in via Verretti.

Centro operativo e Aspes spa hanno collaborato per sgomberare viale Trieste dall’enorme quantità di rami caduti. Alla Rotonda Bruscoli è stata ripulita la carreggiata della strada dai detriti, così come in via dell’Industria (Ginestreto).

 

Iniziato il monitoraggio delle piste ciclabili

Per ripulire dai detriti la pista del lungo Foglia si è iniziato da via Gagarin (all’altezza di Pantanelli) dove la situazione era più critica: ci vorranno alcuni giorni per farla ritornare come prima. Stessa cosa per l’itinerario ciclabile Pesaro-Fano, dove si inizierà a ripulire a partire da domani.

 

 

Cantiano, chiusa la galleria per frana

Chiusa al traffico la galleria di Cantiano che porta alla Contessa (già chiusa a data ancora indeterminata), sulla strada provinciale, per colpa di una frana che ha coinvolto anche una macchina che transitava al momento (nessun ferito, solo danni all’auto)

Pergola, traffico ferroviario chiuso

E’ stato sospeso oggi il traffico ferroviario lungo la linea Fabriano-Pergola: colpa di un movimento franoso, che da ieri sera ha invaso i binari, con un fronte di 100 metri a Ponterosso di Sassoferrato. Treni regionali sostituiti da autobus.

La Regione chiede lo stato d’emergenza

Il governatore Gian Mario Spacca ha chiesto la dichiarazione dello stato di emergenza per la straordinaria ondata di maltempo che sta colpendo l’intero territorio regionale da domenica 10. La richiesta è stata inviata questa mattina al Capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile, Franco Gabrielli.

Fano, stanziati 48 mila euro per il rifacimento del manto stradale devastato dalla pioggia

Stanziati  48 mila euro per il rifacimento del manto stradale con un immediato bando di gara: i lavori inizieranno entro 10 giorni. Sbloccati altri 20 mila euro per rimuovere gli alberi divelti o pericolanti. Tutta da valutare la situazione in viale Ruggeri, a Sassonia Sud, letteralmente sparito dopo la mareggiata: quando la situazione atmosferica (venerdì è atteso un nuovo peggioramento) migliorerà, saranno valutati i danni e i possibili interventi.

Ricci chiede lo stato di emergenza. Per leggere clicca http://www.pu24.it/2013/11/12/maltempo-il-presidente-ricci-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-la-provincia-altra-calamita-per-pesaro-e-urbino/

Camilla Fabbri lavora a un emendamento a legge di stabilità. Per leggere clicca http://www.pu24.it/2013/11/12/maltempo-camilla-fabbri-pd-lavora-a-un-emendamento-a-legge-di-stabilita-per-agevolazioni/

Morani chiede il rifinanziamento fondo idrogeologico. Per leggere clicca http://www.pu24.it/2013/11/12/emergenza-maltempo-morani-pd-va-rifinanziato-il-fondo-contro-il-dissesto-idrogeologico/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>