“Carta famiglia” al via: il vantaggio di essere famiglia a Pesaro. Ecco come ottenere questo aiuto concreto

di 

14 novembre 2013

Giuseppina Catalano*

 

PESARO – La “Carta Famiglia” della città di Pesaro, fatta dalla città di Pesaro. Ce l’eravamo proposto fin dal momento in cui, ormai quattro anni fa, è stata presentata alla città la “Carta Bimbi”, come naturale completamento di quella prima iniziativa dedicata alla famiglia.

Oggi, finalmente, presentiamo la “Carta Famiglia”, della città di Pesaro, fatta dalla città di Pesaro.

L’abbiamo pensata e realizzata per essere un aiuto concreto per le famiglie numerose o che custodiscono al loro interno un minore in situazioni di handicap o in affido familiare.

Giuseppina Catalano

Giuseppina Catalano

La preparazione è stata lunga perché si trattava di dare corpo a una “carta” che non fosse solo un elenco di sconti, ma rappresentasse il coinvolgimento di tante componenti del territorio e una realizzazione concreta del programma di governo elettorale in materia di politiche familiari.

La “Carta Famiglia”, è gratuita, riservata alle famiglie residenti a Pesaro con almeno tre figli minori di 26 anni e con limite ISEE non superiore a 25.000 euro, o, indipendentemente dal reddito, ai nuclei nei quali è presente un caso di affido o di un minore di 26 anni con handicap certificato (L104/92).

Offre vantaggi concreti, tra questi: l’esenzione totale dalla tariffa per il quarto figlio al nido, gli sconti per prestazioni odontoiatriche, la gratuità per certificati medici, gli sconti su alcuni prodotti delle farmacie e degli esercizi commerciali, la spesa nella grande distribuzione.

La “Carta Famiglia” si può richiedere all’Informafamiglia del Comune di Pesaro (situata in via Rossini) i mercoledì e giovedì dalle 10 alle 12 e sarà consegnata ai nuclei aventi diritto, accompagnata da una guida informativa e consentirà di accedere a servizi gratuiti, riduzioni tariffarie e sconti.

In un’ottica di azioni integrate, il gruppo di lavoro dell’assessorato alle Politiche sociali e alla Famiglia ha coinvolto nel progetto l’assessorato ai Servizi educativi, alla Cultura, allo Sport, alla Mobilità urbana e l’assessorato al Bilancio e Società partecipate.

Come già avvenne a suo tempo per la “Carta Bimbi”, nella logica della condivisione che diviene coesione territoriale, hanno collaborato a dare consistenza ed efficacia alla “Carta Famiglia” enti pubblici e privati in particolare Farmacie Comunali e Farmacie private (Federfarma), Pesaro Parcheggi spa. Ami-Adriabus-spa, gli ordini professionali dei Medici, degli Odontoiatri, degli Odontotecnici e degli Psicologi, Marche Multiservizi spa, l’Andi (Associazione nazionale dentisti italiani – sezione Pesaro e Urbino), la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e Urbino e la Consulta comunale delle associazioni familiari.

Ad essi si sono aggiunti Società sportive, numerosi operatori commerciali, la grande distribuzione, i cinema e tanti negozi al dettaglio.

 

Come già per la “Carta Bimbi” anche la “Carta Famiglia” si propone di favorire azioni di sostegno alla genitorialità, in particolare per genitori con figli adolescenti.

Dentro la Carta Famiglia confluiscono alcuni servizi erogati dalla Carta Bimbi particolarmente utili e apprezzati, come l’assistenza domiciliare ostetrica per mamme alla prima gravidanza.

 

Oggi è bello ringraziare quanti ho nominato precedentemente che hanno lavorato per arrivare al risultato di una “Carta Famiglia” della città di Pesaro, fatta davvero dalla città di Pesaro e augurare a questa iniziativa lunga vita.

 

*Assessore alle Politiche sociali e per la Famiglia

 

Per informazioni:

telefonare 0721/387384, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 12

o consultare il sito del Comune di Pesaro www.comune.pesaro.pu.it Area tematica “progetti per la famiglia” link dedicato alla Carta-famiglia; o scrivere all’indirizzo di posta elettronica posta.famiglia@comune.pesaro.pu.it

 

Chi ha un’attività commerciale puoi aderire scaricando la convenzione dal portale del Comune di Pesaro e inviarla via fax allo 0721 387499.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>