Chef in the City, completati i quarti di finale: passano Chiara Tonucci e Antonino Palella

di 

14 novembre 2013

FANO – Grande successo anche per il secondo turno di quarti di finale di Chef in the City, la prima gara di cucina amatoriale della città di Fano organizzata da Anteprima Web, andata in scena all’Osteria Al26 e al ristorante Cile’s. In totale sono stati 130 i giurati popolari che hanno partecipato alle due serate pagando un menù fisso e dando dimostrazione che l’’obbiettivo principale dell’iniziativa, quello cioè di far lavorare i ristoranti nei giorni di “magra”, è stato raggiunto in pieno: nelle prime quattro sfide ci sono stati ben 230 paganti distribuiti nei locali che hanno aderito all’iniziativa.

 

Chiara Tonucci

Chiara Tonucci

Da sottolineare anche il livello dei piatti in gara che hanno messo a dura prova non solo il giudizio del “popolo” ma anche quello del tavolo degli esperti composto, all’Osteria Al26 ,dall’Ambasciatrice del Gusto Sara Bracci, Giovanna Suzzi dell’Accademia Italiana della Cucina, Stefano Cordella e Sara Parroni di chebolletta e Claudio Gabellini e Mara Bindella dell’azienda vitivinicola Conti di Buscareto. AL26 Chiara Tonucci, che ha proposto “Il favoloso pollo di Amelie”, ha battuto il fisioterapista Eugenio Mazini, che ha cucinato “Medaglione speck&fossa in compagnia” per soli 9 punti. I giurati popolari hanno infatti premiato Tonucci con 151 voti contro i 147 di Mazini mentre quelli tecnici si sono espressi con 113 voti per la prima e 108 per il secondo.

 

Anche da Cile’s non è stato semplice decidere quale era il piatto migliore in gara tra la “Spada nell’orto” proposta da Renato Bardeggia e gli “Involtini di spigola mediterranea con tortino di zucchine e patate” di Antonino Palella. La giuria tecnica in questo locale era composta da Alberto Vivenzio dell’Accademia Italiana della Cucina, Sergio Francesconi dell’azienda vitivinicola Conti di Buscareto, Vittorio Serritelli chef professionista e docente dell’istituto alberghiero di Senigallia, Simona Zonghetti di Fano Tv e dal comandante della Capitaneria di Porto Fabrizio Marilli. Alla fine ha avuto la meglio Palella con 127 della giuria tecnica e 71 della popolare contro i 106 (tecnica) e 69 (popolare) raccolti da Bardeggia.

 

Durante entrambe le serate sono state estratte a sorte delle confezioni di vino Conti di Buscareto che sono state vinte da Paola Malaspina, Giovanni Candelora, Ivana Sambuchi, Silvia Moscatelli, Giorgio Vampa, Ilaria Panzieri, mentre il massaggio offerto dal centro estetico Baccarà che inaugurerà il 7 dicembre alle ore 17 in via San Paterniano è stato vinto da Giulia Bardeggia e Simona Marinelli. A tutti i giurati popolari è stata invece consegnata una padella griffata Flonal Spa.

 

I prossimi appuntamenti con Chef in the City sono con le due semifinali entrambe alle ore 20: martedì 19 novembre al ristorante Il Galeone si sfideranno Antonino Palella (antipasto) e Chiara Tonucci (secondo) mentre mercoledì 20 novembre Al26 si affronteranno Luigi Orsini (antipasto) e Cristiana Francolini (secondo).

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>