Il coordinatore Anci Giovane Marche Federico Scaramucci a Praga al 3° Forum su integrazione, fondi europei e nuovi modelli di sviluppo:

di 

14 novembre 2013

URBINO – Il Forum sull’integrazione europea (European Unione Integration Forum) riunisce ogni anno 100 giovani leader e decision maker di tutti gli Stati membri dell’Unione europea a tutti i livelli di governo, insieme a giornalisti, giovani imprenditori e rappresentanti di think thank per discutere le sfide che attendono l’Unione europea e consolidare una rete europea di giovani leader e pensatori impegnati a contribuire alla definizione futura degli assetti del vecchio continente.

Alle prime due riunioni (settembre 2011 a Essen , in Germania, e novembre 2012 a Roma) il Forum UE Integrazione ha dimostrato il suo valore unico di piattaforma per il vivace dialogo interattivo tra i decision makers di oggi e i leader di domani.

Federico Scaramucci

Federico Scaramucci

Quest’anno, dal 14 al 15 novembre a Praga, il forum sarà patrocinato da Catherine Ashton, Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza e Vice Presidente della Commissione europea.

Tra i temi del forum: il ruolo dell’Unione europea in un mondo in rapida evoluzione e la nuova programmazione dei fondi UE.

Che ruolo può e deve svolgere l’Unione europea nel mondo globalizzato del 21° secolo?Può convincere i suoi partner che è pronta ed in grado di fare la sua parte per affrontare le numerose sfide globali che l’attendono?E nonostante la crisi? Quali saranno le conseguenze per l’Unione europea, i suoi Stati membri, le città e le regioni , se non riesce a farlo?Come si può promuovere un maggior accesso ai fondi europei per gli Stati membri?Queste sono le domande chiave che saranno discusse dai giovani leader politici di tutta l’Unione europea.

L’appuntamento è quanto mai attuale, infatti si inserisce in un periodo molto importante in cui, il dossier che la Città di Urbino ha presentato per diventare Capitale Europea della Cultura 2019, sarà valutato dalla giuria internazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>