Fano, da oggi parte la raccolta differenziata porta a porta: ecco dove e come dividere l’immondizia

di 

18 novembre 2013

FANO – Caos, ovvio. Come sempre accade in questi casi. Con tanto di ricerca ai bidoni della spazzatura rimasti in città. Da oggi parte il nuovo servizio di raccolta domiciliare integrata a Fano nelle aree Don Gentili, Ex Caserma, Ospedale, Stazione, San Lazzaro, Colonna, Vallato, Aeroporto, Tre Ponti e Ponte Metauro, ma già da sabato erano spariti molti degli abituali bidoni della spazzatura.

Al via quindi la raccolta domiciliare di organico e secco residuo non riciclabile secondo un calendario prestabilito (lunedì e venerdì, dalle 6 di mattina in poi verrà ritirato l’organico da lasciare fuori casa nell’apposito bidone fornito da Aset, ogni mercoledì invece sarà ritirato con le medesime modalità il secco non riciclabile: qui basterà mettere dentro tutto un sacco qualunque da lasciare fuori, anche in questo caso, dal portone di casa) e la raccolta stradale di imballaggi in plastica, vetro, imballaggi metallici e verde, sfalci e potature.

Il porta a porta della carta viene così sostituito con la raccolta stradale negli appositi cassonetti rossi. Idem per il vetro, plastica, indumenti e imballaggi metallici. I rifiuti ingombranti potranno essere ritirati  su prenotazione: per info 0721802518.

Entro la fine di novembre verranno eliminati tutti i cassonetti stradali dell’indifferenziato. Ricordiamo che da giovedì 14 novembre al Centro di Raccolta differenziata sito in via dei Platani, traversa di via E. Mattei, zona ex zuccherificio si possono ritirare gratuitamente bidoni e sacchi.

Ricordiamo:

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>