Massaggi “speciali” dai cinesi: polizia a carabinieri stroncano un giro di prostituzione orientale ma con clientela italianissima

di 

19 novembre 2013

PESARO – Massaggi speciali. Carabinieri e polizia, in una operazione congiunta, dopo giorni di appostamenti e pedinamenti, hanno scoperto un giro di prostituzione all’interno di un centro di Fano in viale Buozzi. Al “Violetta”, secondo la ricostruzione di polizia e carabinieri, le massaggiatrici svolgevano un’attività che andava al di là della riabilitazione fisica, rigenerante antistress o contro la cervicale. Le ragazze, tra i 20 ed i 30 anni, erano tutte di origine cinese. La clientela, invece, andava ben oltre la città di Fano ed era di un’età compresa tra i 20 e 50 anni.

L’operazione è partita nel 2012, dopo il decesso di un cliente, dal Centro Massaggio Orientale Sun Jing di Pesaro che promuoveva massaggi romatici in vasca a quattro mani:  due cinesi arrestati, un uomo e la sua compagna. In parallelo il Commissariato di Fano ha scoperto la stessa pratica nei centri “Violetta” in via degli Abeti, a Pesaro, e viale Buozzi a Fano. I due centri erano gestiti da Zhou Xiaoqiong, cinese di anni 27, domiciliata a Fano, e dal connazionale Liu Huijing, 28 anni, residente invece a Pesaro: entrambi sono stati arrestati e portati al carcere di Villa Fastiggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>