Italservice PesaroFano: brillano Allievi e Under 21, settimana non per la Juniores

di 

20 novembre 2013

PESARO – E’ stato un weekend molto intenso e dal bilancio abbastanza positivo per le giovanili dell’Italservice PesaroFano. Quattro partite nell’arco di 72 ore: si è cominciato con una sconfitta della Juniores (5 a 1 col Pianaccio), si è proseguito con un ottimo pareggio dell’Under 21 (5 a 5 dalla capolista Tenax Castelfidardo), si è decollati grazie alla prima di campionato vittoriosa degli Allievi (4-1 alla Virtus Fabriano) e il cerchio si è chiuso martedì con un’altro stop della Juniores, stavolta in Coppa (2 a 1 per mano dell’Askl Ascoli). Vediamo il dettaglio.

 

UNDER 21 – Pieri scatenato, l’U21 pareggia dalla capolista (TENAX-PESAROFANO 5-5)

Diego Vagnini

Diego Vagnini

Fra la capolista del girone e l’Italservice PesaroFano è andata in scena una partita stupenda, giocata a grande ritmo da entrambe le squadre e di ottima qualita’.

Inizia subito forte la Tenax e perviene al gol con Sarzana dopo una prima ribattuta di Bacciaglia con un eurogol all’incrocio. Invece di demoralizzarsi i pesarofanesi iniziano a giocare e pervengono al pareggio con capitan Pieri a chiusura di una bella triangolazione Sabatinelli-D’Angelo che piazza nell’angolo dell’incolpevole portiere locale.

Partita piacevole con occasioni da una parte e dall’altra e vantaggio del PesaroFano di nuovo con Pieri che va in pressing a centrocampo sul loro centrale, intercetta palla e si invola verso la porta battendo il portiere in uscita con un piatto ad aprire. Il 3-1 porta la firma di Ugolini che si invola sulla fascia e piazza sul primo palo con qualche responsabilita’ del portiere. Chiusura del primo tempo, con il quarto gol di Cuomo che parte deciso verso la porta avversaria senza che nessuno riesce a fermarlo, battendo il portiere con un gran gol a incrociare nel “sette”.

Nella ripresa, quasi subito, la Tenax riprende morale grazie ad un generoso calcio di rigore concesso dall’arbitro per una mano di Cefariello appostato sul palo. La palla carambola fra palo e braccio ma per l’arbitro è rigore ed espulsione. Segna Schiavoni. Poco dopo Pieri allunga di nuovo partendo di potenza dalla fascia e davanti al portiere lo beffa con un astuto srotolo 2 a 5. Il PesaroFano nel frattempo si trova senza più cambi in quanto oltre all’espulso Cefariello, si trova con D’Angelo e Ugolini infortunati. Grazie al forcing e al portiere di movimento, la Tenax approfitta di questo, segnando in sequenza tre reti, l’ultima delle quali a 20” dal termine.

Bellissima partita e risultato giusto con un po’ di rammarico da parte pesarofanese per assenze e infortuni e per l’ultimo goal arrivato a pochi secondi dal termine della gara.

Tenax – Pesarofano 5-5 (1-4)

PESAROFANO: Stefanelli e Bacciaglia (port); Pieri.(Cap ), D’Angelo, Cefariello. Cuomo, Del Carmine, Sabatinelli, Ugolini.

RETI: 1-0 Sarzana 1-1 Pieri 1-2 Pieri 1-3 Ugolini 1-4 Cuomo; 2-4 Schiavoni 2-5 Pieri 3-5 Ascani 4-5 Ascani 5-5 Ascani.

 

ALLIEVI – ESORDIO VINCENTE IN CAMPIONATO

Buona la prima per la formazione più giovane del Pesarofano che nonostante la tensione del primo match, è riuscita a portare a casa una partita che si era messa male.

Nella prima frazione di gioco, abbiamo contato una ventina di tentativi verso la porta della Virtus Fabriano ma sia per l’emozione, sia per imprecisione, sia per le parate del portiere nonché capitano degli ospiti, la palla non ne voleva sentire di entrare. Le occasioni capitavano a grappoli sui piedi di Rucaj, Vagnini, Filippucci e Baldelli. Al 16’ la beffa, su l’unico tiro in porta, gli ospiti passavano in vantaggio. Il “bombardamento” proseguiva ma la palla non entrava.

Al 34’ il Pesarofano pareggiava con Filippucci che ribadiva in rete un tiro di Vagnini ribattuto per l’ennesima volta dal portiere. 35’ assist di Vagnini per Mercolini e goal di precisione a fil di palo per il 2-1. Al 39’ e 43’ due occasioni per il Fabriano, neutralizzate dai nostri, e al 50’ arrivava come una liberazione il goal di capitan Vagnini, grazie ad una bella triangolazione con Santini. Fra il 24’ e il 26’ il n.4 avversario rimediava per fogga un doppiogiallo e quindi il rosso. Vagnini ne approfittava e dopo una bella triangolazione con Mercolini chiudeva il match.

Nei minuti finali da segnalare due tiri liberi falliti, uno per parte.

Pesarofano – Virtus Fabriano 4-1 (0-1)

PESAROFANO: Diotalevi e Magi (port); Filippucci, Vagnini (k), Baldelli, Mercolini, Rucaj, Santini, Giumetta, Capobianco, Garnaoui, Cadeddu. All. Pianosi.

 

JUNIORES – DUE PARTITE, ZERO PUNTI

Partita decisamente sottotono della squadra pesarofanese che passata subito in svantaggio, non ha saputo controbattere con il solito gioco all’arroccamento difensivo dei padroni di casa che poi ripartivano velocissimi e pericolosissimi in contropiede. Ben controllate le bocche da fuoco, la squadra non ha saputo cambiare ritmo anche se ha provato diverse soluzioni per scardinare il bunker avversario. Ma tutte le linee di passaggio erano ben chiuse e gli errori erano praticamente nulli. Molto bravi nei padroni di casa Barbadoro e Orci ma su tutti il capitano Ghetti. Poche le conclusioni in porta dell’Italservice. Nel primo tempo fa eccezione un tiro di Bonci parato, un tiro di Vagnini ribattuto e due parate su altrettanti tiri di Cefariello e Delcarmine, mentre il Pianaccio col passare dei minuti colpiva sino ad arrivare al 4 a 0.

Nella ripresa sembra che qualcosa cambi ma otteniamo solo un palo con Bonci su assist di Vagnini e un tiro dello stesso Diego fuori. Al 44’ l’arbitro concede calcio di rigore per fallo del portiere (ammonito) su Galli. Trasforma Cefariello il provvisorio 4-1 . Poi lo stesso Cefariello viene ammonito dopo che era stato ammonito anche Mancini per i locali. Al 53’ dopo altre occasioni, il Pianaccio pur stanco e meno intraprendente del primo tempo, va di nuovo in goal e chiude vittoriosamente la partita, nonostante gli ultimi assalti di Cuomo e Bonci.

Tre giorni dopo altra sconfitta: nel secondo turno di Coppa, biancorossogranata al tappeto in casa per 2 a 1 per mano dell’ASKL Ascoli. In classifica di Coppa, PesaroFano ora secondo (3 punti) dietro i bianconeri (6)

(CAMPIONATO) Pianaccio – Pesarofano 5-1 (4-0)

PESAROFANO: Stefanelli e Diotalevi (port); Morea, Bonci, Cefariello, Cuomo (k), Delcarmine, Vagnini, Galli, Gentiletti, Filippucci, Lobrano. All. Pianosi

 

Per risultati e classifiche dettagliati: WWW.PESAROFANO.IT

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>